Ecografia prostatica e adenioma

Salve,
a dicembre 2023 ho effttuato una ecografia prostatica e questo è il referto: vescica ben distesa simmetrica a contenuto anecogeno omogeneo e con profili parietali regolari.
Trigono ndn, jets ureretali bilateralmente evidenti.
La prostata appare di dimensioni nei limiti della norma morfologia conservata, peso e volume normali (nel dettaglio le dimensioni: D1 GP:38.5mm, D2GP: 22.3 mm, D3 GP: 29.2 mm, volume: 13.1ml, peso: 14 g.
) Ecostruttura caratterizzata da grossolani esiti iperecogeni postflogisitci in sede centrale e mediana posteriore.
Piccolo adenioma centrale 15x 20 mm.
Non aree focali evidenti in regione mantellare.
Vescicole seminali simmetriche e regolari.

L'adenioma potrebbe causarmi infertilità?
A breve ripeterò lo spermiogramma, l'ultimo vecchiotto del 2019 era nella nroma con già l'adenioma e poi le dimensioni indicate sono davvero nella norma?
Grazie.
[#1]
Dr. Paolo Piana Urologo 39.1k 1.8k 19
L'aspetto ecografico è quello della prostat di un uomo della sua età che nel corso della sua vita ha avuto delle infiammazioni della ghiandola ora risolte (vedi calcificazioni - grossolani esiti iperecogeni postflogistici). L'accenno ad ingrossamento della parte centrale (adenoma) è inizale e compatibile con la sua età. non può di per sè avere alcuna influenza sulla fertilità.

Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it

[#2]
Utente
Utente
Grazie dottore. Le ultime domande: l'adenioma potrebbe crescere in futuro? Oppure un particolare stile di vita può limitarne la crescita? E poi, le attuali dimensioni sono davvero da definire piccole? Grazie ancora.
[#3]
Dr. Paolo Piana Urologo 39.1k 1.8k 19
L’adenoma certamente tenderà ad aumentare sul lungo periodo, in modo comunque imprevedibile ed assolutamente variabile da soggetto a soggetto. Si tratta di un fenomeno fisiologico che non può essere contrastato in modo realmente efficace, a meno di utilizzare farmaci che influiscono notevolmente sulla sfera sessuale. Gli adenomi che in genere sono causa di disturbi urinari sono in genere 2-3 volte più grandi del suo.

Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it