Utente 131XXX
Buongiorno,
ho 19 anni e soffro la mancanza dello stimolo ad urinare, anche quando sento la vescica "piena".Sono andato a fare l'esame delle urine, con riscontro negativo, così come l'ecografia, dove avevo 500 ml di liquidi da espellere al momento della visita(dovevo bere 1 litro almeno un'ora prima della visita), ma non sentendo lo stimolo in corrispondenza del pene(è difficile da spiegare:sento che devo andare in bagno perchè ho la netta sensazione di avere la vescica piena e quasi dolente(appunto perchè di più non può contenere), ma faccio fatica ad espellere le urine, soprattutto nei bagni pubblici, dove anzi la cosa mi è quasi impossibile).Penso che il mio problema non sia solo psicologico(ho guardato al riguardo la fobia corrispondente che potrei avere, cioè la shy bladder o paruresis) perchè questa mancanza di stimolo la percepisco non solo quando sono in ambienti estranei, ma anche a casa mia(impiego anche ore a volte per riuscire a urinare).La mia difficoltà ad urinare corrisponde all'atto della minzione,quando riesco a iniziare a urinare poi non ho problemi a svuotare la vescica.Vorrei chiederle i suoi pareri, visto anche il riscontro negativo dell'esame delle urine e dell'ecografia.
Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro giovane lettore,

oltre ad un disagio psicologico, deve essere preso in considerazione anche un eventuale problema neurologico.

Potrebbe essere utile rivalutare tutta la sua situazione clinica con un esperto urologo con chiare competenze neurofisiologiche.

A questo proposito ha già fatto un uroflussimetria registrata?

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 131XXX

Io ho solo fatto una ecografia e l'esame delle urine fino ad ora.Mi può spiegare che tipo di esame sia la uroflussimetria registrata?

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

è un esame molto semplice che permette però di vedere in prima battuta come svuota la sua vescica semplicemente urinando in un apposito apparecchio di misurazione.

Consulti il suo urologo.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 131XXX

purtroppo per me è molto difficile fare questo esame perchè riesco a urinare solo a casa mia, se sono fuori di casa non ci riesco,per il mio disagio psicologico.Ci riuscirei solo se usassi questo apparecchio da solo e in casa mia.

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

questo potrebbe essere un problema!

A questo punto comunque bisogna sentire a maggior ragione un urologo con chiare competenze neuro-urologiche.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 131XXX

Io sono da Vicenza. Lei conosce qualche suo collega con queste competenze che potrebbe aiutarmi?

[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

per la scelta dell'andrologo chieda un consiglio al suo medico di fiducia, anche il nostro sito la può orientare ed eventualmente può consultare pure il sito ufficiale della SIA ( www.andrologiaitaliana.it ).

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#8] dopo  
Utente 131XXX

Questo problema mi è iniziato circa 10 anni fa.circa quel periodo presi una terribile botta in corrispondenza della vescica:un pezzo di ferro partito da una macchina tagliaerba mi colpì proprio in corrispondenza della vescica. Secondo Lei, visto che in corrispondenza della vescica ci sono terminazioni nervose che inviano l'impulso al cervello quando si presenta il bisogno di urinare, è possibile che siano state danneggiate?

[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

stop ad inutili autodiagnosi bisogna consultare in diretta un esperto andrologo e/o urologo.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com