Utente 114XXX
Buonasera, vi scrivo sperando che qualcuno gentilmente possa darmi un aiuto. Sono una ragazza di 33 anni, ed è ormai più di un annetto che ai miei tanti disturbi(colon irritabile, sindrome premestruale, sindrome ovultoria in maniera molto accentuati) si è aggiunto un ricorrente dolore alle vie urinarie. Dall'esame delle urine no risulta nulla, ma io ho fortissimi dolori alla vescia, penso, come se stessi trattenendo litri di urine e all'atto della minzione vedo le stelle, NON bruciore, sembra che ci sia qualcosa che ostruisca il passaggio della pipì. Ne faccio pochissima e subito di nuovo la sensazione di vescica piena. Ho forti dolori. Questo capita a ridosso dell'ovulazione o dopo un rapporto e in entrambi i casi i dolori permangono per una settimana abbondante. il dottore dice che devo prendere fermenti o yogurth, la ginecologa mi ha dato gocce omeopatiche,... ma io sto malissimo. Il dolore stasera è salito fino al fianco sinistro. Tutto è ricominciato domenica dopo un rapporto e ora sono in fase ovulatoria. Cosa posso prendere per questi dolori? E come devo comportarmi? se non ci sono infezioni, perchè questi dolori?Può influire il fatto che abbia delle cisti ovariche e un piccolo polipo nell'utero? Non ce la faccio più dai dolori stasera.
Grazie per la cortese attenzione. Buonasera

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

daui sintomi che ci ricorda si potrebbe trattare di un problema infiammatorio ma anche di altro ad esempio una calcolosi renale.

Se il dolore è forte bisogna sentire in urgenza un medico in diretta.

Se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questa tematica, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/199-cistiti-ed-uretriti-quando-l-urina-brucia.html .

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 114XXX

In effetti il dolore è salito verso i reni.sento un ingombro dietro ai reni. comunque il dolore sembra che, dopo aver toccato un picco, si sia stazionato.
Grazie per la disponibilità.Contatterò perciò un medico non appena dovesse aumentare di nuovo il dolore.Buonasera

[#3]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Da quello che ci racconta potrebbe proprio trattarsi di una colica renale ma una diagnosi precisa, da questa postazione, non possiamo farla purtroppo.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 114XXX

Buongiorno, volevo ringraziare il Dr. Beretta per la disponibilità di ieri sera. Volevo dirle che dopo quel dolore acuto di ieri sembra che si sia calmato il tutto, oggi riesco ad urinare facilmente con lievi dolori stavolta al fianco destro che si irradia alla gamba destra. E i reni vanno molto meglio. Sento una forte debolezza oggi, la testa vuota e in più ho avuto una perdita di sangue, penso dovuta all'ovulazione. Che sia stato tutto a causa dell'ovulazione? E in caso fosse stata colica renale è possibile che oggi io stia meglio? Grazie ancora e buona domenica.

[#5]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Tutte le ipotesi che fa possono essere prese in considerazione e ben valutate.

Ora però, appena possibile, senta il suo urologo e, se posso darle un altro consiglio, faccia anche una ecografia mirata sull'apparato uro-genitale (reni compresi).

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 114XXX

La ringrazio, seguirò certamente i suoi consigli.
Saluti.

[#7]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Fatta la valutazione poi ci aggiorni, se lo desidera.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com