Prostatectomia radicale

Il 30 Agosto 2012 sono stato sottoposta a prostatectomia radicale a seguito di carcinoma prostatico.
tre mesi dopo l'intervento il PSA era 0,05
tre mesi successivi il PSA era 0,09
Tre mesi successivi il PSA è 0,18
Chiedo se devo sottopormi a radioterapia od altre cure e se dette cure provocano danni collaterali quale totale incontinenza.
Grazie
[#1]
Dr. Paolo Piana Urologo 27,3k 1,3k 15
Gentile Signore,
per avere un quadro completo della situazione è necessario disporre dell'esito dell'esame istologico eseguito all'intervento. I livelli del PSA sono tuttora molto bassi, diremmo che non vi è alcuna urgenza di prendere delle decisoni. La radioterapia non influisce sulla continenza, peraltro può saltuariamente creare delle irritazioni a livello vescicale e del grosso intestino.

Saluti

Dr. Paolo Piana
Responsabile Trattamento Calcolosi Urinaria A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.paolopianaurologo.it

[#2]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,9k 1,2k 1k
Gentile lettore,

come può ragionevolmente comprendere pure lei, da questa postazione, difficile darle delle indicazioni terapeutiche precise e corrette di tale importanza senza avere visto nulla di reale e con le semplici e incomplete informazioni cliniche che ci fornisce.

Risenta ora il suo urologo in diretta; quello che possiamo dirle di positivo, sempre da questa postazione, è che una radioterapia quasi mai dà problemi di incontinenza urinaria.

Cordiali saluti.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test