Utente 295XXX
Salve,
ho 39 anni . Ciclicamente (2-3 volte anno) da circa 4-5 anni , ho dei periodi in cui avverto fastidio dopo avere urinato. Premetto che bevo molta acqua (min 2 litri al giorno). Il flusso dell'urina è sempre costante , non ci sono variazioni di portata, non ho problemi durante la notte. Mentre urino non avverto fastidio , la sensazione spiacevole comincia dopo. A volte un leggero bruciore all'estremità del pene ,nell'uretra, che passa nel giro di qualche minuto ma più che altra una sensazione di pesantezza e fastidio tra lo scroto e l'ano e una sensazione di "secchezza" lungo l'uretra. Questa sintomatologia la avverto a volte anche dopo l'eiaculazione. Ho fatto 10gg fa una urinocoltura e una spermiocoltura dove non sono stati trovati batteri. Il mio medico di base mi ha esplorato e ha trovato la prostata di dimensioni normali. Faccio ciclicamente ecografie alla prostata-vescica-reni , l'ultima un anno fa dove era tutto regolare.
questi sintomi di solito spariscono da soli ma stavolta sono un po' restii ad andare via...
In attesa della visita urologica chiedevo gentilmente un Vs parere.
grazie e cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

nonostante le valutazioni diagnostiche negative, cioè nella norma, da quello che ci racconta si può pensare ad un problema infiammatorio delle vie uro-seminali.

A questo punto è bene sentire in diretta anche un bravo ed esperto urologo.

Nel frattempo, se comunque desidera avere altre notizie più dettagliate su tali problematiche urologiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/199-cistiti-ed-uretriti-urina-brucia.html

Un cordiale saluto.


Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 295XXX

Salve,
ho letto ,
nella mia ignoranza mi pare di capire che la mia sintomatologia assomiglia a quella di una prostatite cronica abatterica..
Per curiosità , come andrebbe affrontata? con quali farmaci?

grazie e cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

alcune indicazioni terapeutiche generali le trova sempre negli articoli consigliati ma le indicazioni terapeutiche precise e mirate solo il suo urologo gliele può indicare, dopo attenta rivalutazione del suo specifico problema clinico.

Ancora cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 295XXX

Buonasera Prof. Beretta,
ho effettuato la visita urologica. la prostata è regolare ma con dolore alla pressione mirata dell'uretra perineale.
come terapia OKI al bisogno come antidolorifico e Deprox 500 , 2 compresse al giorno per 3 mesi. ll medico mi ha scritto dopo colazione , tuttavia nel bugiardino di questo deprox c'è scritto 30 min prima dei pasti..
Siccome sono un po' pignolo in queste cose sono un po' in confusione.. è indifferente oppure è stato un lapsus dell' urologo ?
Molte grazie & saluti

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Il farmaco da lei indicato può essere preso 30 minuti prima o 60 minuti dopo avere mangiato.

Cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com