Adenocarcinoma della prostata

Buongiorno.
ieri abbiamo ritirato la biopsia della prostata fatta a mio padre ( 67 anni ) . Biopsia richiesta per adenoma e casi di famigliarita ( suo padre e suo fratello ) .
Questo il risultato :

A Apice dx
B Lobo medio dx
C Base dx
D Base sx
E Lobo sx
F Apice sx

A-B-D-E-F- Adenocarcinoma della prostata, grado di Gleason 6 ( 3+3 )
Estensione della neoplasia : A= 50% B=10% D= 15% E=60% F= 30%
C - Focolaio di neoplasia prostatica intraepiteliale ad alto grado ( HG-PIN )

Il PSA di 20 gg. fa era a 5,4

Contattato telefonicamente il dott ( la visita è fissata fra 2 gg ) lo stesso consiglia totale rimozione della prostata in quanto dal suo punto di vista il tutto è localizzato all'interno e per evitare fuoriscite di cellule tumorali la sua indicazione è quella.

Consigli ? grazie e buona giornata
[#1]
Dr. Paolo Piana Urologo 27,3k 1,3k 15
Gentile Signore,
si tratta dunque di un tumore della prostata a bassa aggressività, assai verosimilmente limitato alla ghiandola, anche se saranno probabilmente eseguiti ulteriori accertamenti per meglio definire questo aspetto (TAC, risonanza magnetica, ecc.). All'età di suo padre, con questo tipo di diagnosi ed in assenza di particolari altri problemi di salute, le indicazioni alla asportazione radicale della prostata sono certamente prioritarie .L'intervento può essere eseguito per chirurgica classica, in laparoscopia convenzionale ed in laparoscopia robotica. I risultati dal punto di vista di controllo della malttia tumorale sono sovrapponibili. Gli interventi in laparoscopia richiedono ricoveri generalmente più brevi e probabilmente qualche lieve differenza sulla ripresa funzionale, sia dal punto di vista urinaio che sessuale. Questi dettagli dovranno però essere oggetto di un approfondito confronto con il vostro urologo di riferimento.

Saluti

Dr. Paolo Piana
Responsabile Trattamento Calcolosi Urinaria A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.paolopianaurologo.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la celere risposta. Venerdi vi aggiorno dopo consulto con Urologo.
Cordiali saluti

GT

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test