Utente 604XXX
BUONGIORNO SONO PREOCCUPATO MA CONSAPEVOLE CHE HO AVUTO UN RAPPORTO SESSUALE NON PROTETTO A DISTANZA DI 10 -20 GIORNI DAL RAPPORTO SENTO UN BRUCIORE FORTE E PERSISTENTE ALMENO DA 5 GIORNI AL GLANDE NELLA PARTE IN ALTO DEL PENE PIU PRECISAMENTE DAL BUCO DOVE ESCE L URINA NON HO NESSUNA MACCHIA NE ROSSO NE GIALLINA O ALTRI MACCHIE DI COLORE MI SONO FATTO VEDERE AL PRONTO SOCCORSO E NON LO SANNO NEPPURE LORO APPARENTEMENTE NON CI SONO MACCHIE RIDUCIBILI A QUALCJE MALATTIA QUINDI ANDRO DAL UROLOGO E FARO DELLE ANALISI PIU APPROFONDITE LA MIA PAURA E CHE SI POSSA TRATTARE DI HIV O DI MALATTIE NON CURABILI LE CHIEDO UN SUO PARE IN MERITO SU COSA POTREBBE ESSERE DOVUTO A QUESTO PRUCIORE PREMETTO CHE NON PERDO SANGUE

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
senza esami di approfondimento è difficile dire di cosa si tratti. In queste sistuazioni è necesario parlarne con lo specialista per approfondire meglio la dinamica. nel frattempo è opportuno parlarne con il suo curante per avviare per lo meno una terapia empirica.
Cordiali saluti
Gino Scalese

[#2] dopo  
Utente 604XXX

gentile dottor scalese la ringrazio della tempestività a rispondere al mio problema di salute che mi spaventa , lei mi è molto di conforto perche siete presenti una ultima domanda se posso

supponiamo che non ho avuto un rapporto a rischio cosa puo essere escludendo le malattie trasmissibili sessualmente? ricordandole che ho un bruciore persistente al glande in alto in assenza di verruche macchie, rossore o altro?è da 5-7ggche mi brucia e urinando non ho difficolta o bruciore capisco che in medicina non si puo andare a indovinare perché non sarebbe comunque utile vorrei poter cercare di avere un idea quello che si avvicini di piu ai miei sintomi, ce una malattia o patologia che potrebbe essere ? escludendo le malattie trasmissibili quindi hiv epatite ecc sicuramente andro da uno specialista che mi visita di persona e faro ulteriori analisi del caso ringraziandola antiipatamente le auguro una buona giornata luca

[#3] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2000
Senza esami colturali è difficile capire di che cosa si tratti: infezione, infiammazione (es.: uretrite) entrambi o altro.
Cordiali saluti
Gino Scalese

[#4] dopo  
Utente 604XXX

ho fatto lennesima volta le urine complete tutti normale i valori apparte che ci sono tracce di sangue che non sono visibili a occhio nudo ogni 2-3 mesi ho sempre fatto le urine in cliniche private e hanno sempre trovato traccie di sangue LEUCOCITI NITRITI PROTEINE GLUCOSIO = ASSENTI----------- CHETONI NEGATIVI BILIRUBINA ASSENTE ----SANGUE PRESENTE +

esame microscopico emazie questo è quello che ce scritto non capisco come mai ogni volta che faccio le urine trovano tracce di sangue so che non dovrebbero esserci tracce di sangue perché questo avviene quali possono essere le cause cosa mi consiglia di fare ? la ringrazio per la sua disponibilità dimostratomi fin oggi

[#5] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2000
E' necessario che ne parli con lo specialista urologo per stabilire se esiste la necessità o meno di esami di approfondimento quali quello ecografico, conta di Addis ecc. in base all'esito della visita.
Cordiali saluti
Gino Scalese

[#6] dopo  
Utente 604XXX

E' da un mese che mi brucia il glande ho fatto la TPHA e' risultato < a. 180. La mia domanda e' può essere dai sintomi bruciore al glande continuo anche in assenza di urinare può trattarsi di herpes genitale ? E' vero che ci si può contagiare con saliva e stretta di mano ? Quanto vive il virus a contatto con l ambiente esterno ? Come debellare il virus l'alcool e' sufficiente ?
Vi ringrazio della delucidazione aspetto la vostra cortese risposta

[#7] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2000
1) L'herpes genitale in genere si manifesta con le tipiche vescicole a contenuto chiaro ed in genere determina una sintomatologia lieve. Il Virus dell'herpes può essere trasmesso dal contatto più probabile dopo rottura della tipica vescicola. Non esiste una cura definitiva per curarla. L'alcool è un agente chimico troppo aggressivo specie nell'area genitale.
Cordiali saluti
Gino Scalese

[#8] dopo  
Utente 604XXX

dottore ho scoperto per caso perché mia madre non dice niente non si spiega ho saputo che soffriva di herpes alle labbra mi dice adesso che aveva una piccola bolla nel labbro che era herpes ma mia madre si sarà lavata la faccia e si è asciugata con lasciugamano non lo ha disinfettato e a mia volta usando gli asciugami in comune non vorrei che mi sono preso l herpes nella parte del ano perché ho dei puntini bianchi vicino al ano la mia domanda è il virus herpes che viene sul labbro e una persona lavandosi la faccia infetta lasciugamano e lo usiamo nelle parti intime è possibile che IO abbia preso lerpes da mia madre ? oppure herpes del labbro non centra niente con i mie puntini bianchi che ho nel ano essendo che herpes del labbro attacca solo la parte del labbro ?? è possibile che lerpes di mia madre in questo caso mi possa aver contagiato la mia parte anale infettando lasciugamano ? per essere chiari lerpes del labbro lo stesso che ha preso mia madre puo venirmi nei genitali più precisamente nel ano con bruciore al glande? lerpes del labbro attacca solo il labbro oppure infettando lasciugamano e lo si usa x le parti intime io posso aver preso l herpes di mia madre ? o l herpes anale che presumo di avere è un altro tipo di herpes ? e si puo escludere che mia madre possa avermi infettato il suo herpes ?

[#9] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2000
L'herpes labiale (HSV-1) può infettare l'area genitale anche nelle modalità da lei descritte. Comunque le manifestazioni cliniche sono delle vescicole e non dei puntini bianchi come da lei descritto.
Cordiali saluti
Gino Scalese

[#10] dopo  
Utente 604XXX

la ringrazio per la sua precisazione volevo comunicarvi per chiedervi un parere in merito sono andato dal proctologo e mi ha scritto che il paziente che sarei io riferisce da circa un mese prurito e fastidio anale e altri sintomi diffusi al glande alla cavità orofaringea e al volto

VISITA PROCTOLOGICA . dermatite perianale , normotono sfinterico alla esplorazione digitale anale non manifestazioni erpetiche

visita fatte ieri il 28/01/2014 ANORETTOSCOPIA . non lesioni flogistiche e/o produttive in atto a carico del canale anale e del retto inferiore

ULTERIORI ACCERTAMENTI. RICHIESTI ev tampone anale per ricerca agenti patogeni ( miceti.batteri ecc)

TERAPIA GENERALE ( un solo ciclo )

SPORANOX 1 capsula per 2 volte al giorno per 8 gg a stomaco pieno

pulizia con acqua tiepida e acido borico all 1%

al mattino applicazione esterna di MECLON crema e alla sera di poca crema di TRAVOCORT

per 10 gg

preciso che ho una macchia o chiazza biancastra vicino al ano ho fatto anche il video che dura 50secondi

il proctologo dove sono andato privatamente mi ha detto visitandomi l ano non ha visto nessuna chiazza o macchia biancastra io impuntandomi gli ho detto che è impossibile che non lo abbia notato allora io gli ho fatto vedere il video del mio smartphone fatto il giorno prima della visita che riprendeva il mio ano è con le mie prove ha ammesso che cera è ce attualmente ancora una macchia biancastra e ( non puntini come avevo detto precedentemente ho guardato bene ce propio una macchia molto evidente biancastra vicino in prossimità del ano ho guardato su internet e il clore mi sembra propio herpes genitale cosa puo essere ? prima mi dice che non la vista per niente poi facendogli vedere il video mi dice a si quella macchia bianca puo essere un problema cutaneo ma mi ha molto tranquillizzato dicendomi che non era herpes genitale e che nel frattempo non rischio di infettare nessuno

oggi il 29/01/2014 ho preso i risultati premetto che il proctologo non sapeva niente delle mie analisi fatte perche la visita lo fatta prima di prendere i risultati

ho fatto queste .herpes 1-2 igg/igm negativo ho fatto ige prist inferiore a < 200

antigeni chlamydia trachomatis URINE assenti

esame colturale materiale in esame ceppo 1 liquido seminale nessun sviluppo microbico

esame colturale ceppo 1 tampone uretrale nessun sviluppo microbico .

la mia domanda è
non mi è chiaro cosa sto curando che patologia ho ? le analisi mi danno tutto negativo anche la chlamydia io preciso che avevo fatto la cura x 5 gg con antibiotico ciproxin poi passati 8 gg dal lultima pastiglia di ciproxin non avevo piu assunto nessun farmaco apparte un giorno che avevo preso antibiotico da 500mg una pastiglia ho aspettato due giorni e ho fatto tutte queste anali la mia domanda è una pastiglia da 500mg puo complicare puo non far rilevare la chlamidia nelle urine o tampone o altro ? essendo che non ho fatto l intero ciclo antibiotico io avevo interrotto lassunzione dell antibiotico passati otto giorni al successivo giorno ho preso una pastiglia da 500 mg di FLONTALEXIN dopo 2 gg ho effettuato queste analisi in clinica privata domanda puo essere tutto falso negativo i miei risultati delle urine herpes ecc opp per una pastiglia puo avermi causato questi valori PRESUBILMENTE tutti negativi? quanto deve passare in giorni per rilevare la chlamydia totali nelle urine se uno ha assunto precedentemente gli antibiotici? vi ringrazio nuovamente

[#11] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2000
Io credo che si stia facendo assalire un pò troppo dall'ansia. Segua le indicazioni del suo proctologo che comunque le ha affermato che non ci sono particolari problemi e cerchi di non farsi assalire da innumerevoli dubbi come lei stesso ha visto infondati che non fanno altro che crearle un notevole stress piscologico.
Cordiali saluti
Gino Scalese

[#12] dopo  
Utente 604XXX

la ringrazio per la sua cordialità volevo precisare che il bruciore al glande mi ha diagnosticata la balanite mi ha detto il dermatologo che chi è circonciso la maggior parte di quelle persone e difficile che gli viene io non sono circonciso sto usando un detergente che ho comperato in farmacia mi è quasi passata il bruciore credo che ho trovato la cura giusta ora pero la mia preoccupazione che abbia lherpes genitale o herpes simili ripeto è solo la mia preoccupazione cmq il proctologo mi ha consigliato di fare il tampone anale per trovare miceti batteri ecc

la mia domanda è questo tampone anale puo trovare anche tracce di erphes ? cosa bisogna che gli faccio scrivere al mio medico per l impegnativa ? come si fa escludere totalmente se ho l herpes genitale in fase latente? mi scusi se il mio italiano non è perfetto ma cosa devo fare ad escludere totalmente herpes genitale o herpes simplex insomma la mia preoccupazione che il bruciore anale dipenda da quello non ci sono macchie ma ho bruciore anale più zona esterna tra la peluria per capirci cosa faccio per poter escludere che sia herpes genitale? o altri tipi di herpes ? devo fare il pap test ? dna? tampone anale? la ringrazio anticipatamente cosa mi consiglia di mettere nell impegnativa

[#13] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2000
Con il tampne anale non è possibile diagnosticare una infezione da herpes. Per escluderne la presenza è necessario dosare con esami del sangue gli anticorpi specifici (IgG ed IgM).
Cordiali saluti
Gino Scalese

[#14] dopo  
Utente 604XXX

io ho fatto queste anticorpi analisi del sangue anti herpes tipo 1

risultato 1.70 U.A <8,5 NEGATIVO metodica ELISA


ANTICORPI ANTI HERPES TIPO 2 IgG RISULTATO 0.77 UA < 8,5 metodica ELISA
NEGATIVO

ANTICORPI ANTI HERPES 1-2 IGM RISULTO 2,10 UA <8.5 NEGATIVO metodica ELISA

POI HO FATTO igE PRIST 33 RISULTATO Ul/ml [ < 200 ]

metodica chemiluminescela ringrazio per la sua dedizione ai miei quesiti per quanto ho capito dai valori che qui ho riportato si puo escludere herpes genitale e labbiale giusto? ho capito bene?

la mia ultima domanda se posso mi interessava sapere da lei dott scalese se per gli altri herpes tipo zoster ci sono analisi specifici per escludere un possibbile contatto salivare le dico questo perché ho un prurito nel ano e anche nella peluria invece al glande mi si è attennuato molto quasi non mi fa più male mi avevano diagnosticato la balanite e mi ha dato il dermatogo un detergente INTIMOIL mi è praticamente passato il bruciore al glande ma al ano e alla peluria niente sto mettendo nel ano zona esterna dove mi brucia il MECLON e SPORANOX IL FASTIDIO CE LO SEMPRE DIETRO se non è herpes che cosa puo essere ? comne si puo escludere herpes zoster? LA RINGRAZIO COME SEMPRE LEI MI è DAVVERO DI VERO AIUTO LO DICO DAVVERO GRAZIE PER LA PAZIENZA E DEDIZIONE DIMOSTRATOMI FIN AD ORA

MATTEO

[#15] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2000
L'agente eziologico dell'herpes zoster è sempre lo stesso quindi se gli anticorpi sono normali se ne può escludere la presenza attiva. Sulle cause del fastidio le hanno già detto che probabilmente si tratta di un problema dermatologico.
Cordiali saluti
Gino Scalese

[#16] dopo  
Utente 604XXX

ok allora sto tranquillo per quanto riguarda lherpes e la ringrazio tanto di avermi aiutato a togliermi i dubbi che mi portavo dietro grazie dott scalese

[#17] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2000
Prego! Il servizio che offriamo serve soprattutto a questo.
Cordiali saluti
Gino Scalese

[#18] dopo  
Utente 604XXX

dottor Scalese buongiorno mi scusi di nuovo un ultima domanda se posso volevo chiedere se con i valori del sangue del herpes a livelli cosi bassi come descritto precedentemente intendo herpes igg igm inferiore a 8,5 vuol dire che cè lo ma non è attivo il virus?! e quindi con il tempo mi puo diventare attiva ? mi è venuto questo dubbio perché mi ha scritto la parola attiva essendo che non ce scritto negativo ma inferiore a 8,5 quindi numerico cosa vuole indicare che ho il virus nel sangue ma non è attiva e quindi lesito si da negativo ? in poche parole ho l herpes inattivo che con il tempo si possa attivare ? la ringrazio come sempre saluti



matteo

[#19] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2000
Con le IgG al di sotto della norma significa che il Virus al momento non c'è.
Cordiali saluti
Gino Scalese

[#20] dopo  
Utente 604XXX

grazie dottore una cosa volevo chiedervi MI CONSIGLIEREBBE DI FARE IL TEST DI SCREENING CON METODICA IMMUNOFLUORESCENZA INDIRETTA BIOCHIP MOSAIC ???? PER HERPES SIMPLEX OPPURE POSSO ESSERE SICURO AL 100X100 CHE NON SONO INFETTANTE ? CON LA METODICA ELISA ? IL TEST DI SCREENING è AFFIDABILE AL 100 PER CENTO O MEGLIO DIRE è PIU SENSIBILE DEL TEST ELISA CHE HO PRECEDENTEMENTE GIA FATTO GIA FATTO ?

AVREI BISOGNO DI SAPERLO COSI MI METTO IN PACE E LA SMETTO DI SPENDERE SOLDI ALLA RICERCA DI ERPES SIMPLEX STO SPENDENDO TANTI SOLDI SENZA ESSERE CERTO DEL 100X100 SE SONO INFETTANTE E INFETTATO LA RINGRAZIO DI NUOVO

[#21] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2000
Quest'ultima ipotesi penso che sia la più valida. Il suo obiettivo principale deve essere quello di ritrovare una serenità interiore e non andare a tutti i costi alla ricerca di una infezione che non c'è.
Cordiali saluti
Gino Scalese

[#22] dopo  
Utente 604XXX

dottor Scalese la ringrazio per le sue rassicurazioni volevo riportare qui i risultati ho fatto il tampone cutaneo risultato MI_POS identificato 1 ESCHERICHIA COLI

2 identificato PROTEUS MIRABILIS

poi ho fatto il tampone BALANO prepuziale risultato POSITIVO ESCHERICHIA COLI
ESBL POSITIVO che vuol dire ce una cura ? è contagiosa ? sono contagioso ? la ringrazio di nuovo anticipatamente premetto che in questi giorni ho avuto l emmoroidi perdite di tanto sangue due volte mi è successo

cosa mi consiglia di fare ?

codiali saluti

[#23] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2000
Dovrebbe solo fare una terapia genitale anche locale per eradicare il germe: ne parli con il suo curante.
Meglio astenersi da rapporti sessuali.
Cordiali saluti
Gino Scalese

[#24] dopo  
Utente 604XXX

la ringrazio di nuovo comunque per essere sicuro non centra niente l herpes l ha chiamato germe e non virus giusto?

[#25] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2000
Germe è un termine generico che in genere si usa per indicare l'agente infettante che può essere un batterio ('Escherichia, Proteus ecc.) un virus (herpes ecc.).
Cordiali saluti
Gino Scalese