Utente 159XXX
Buongiorno.... da tre giorni avverto dei forti dolori al basso ventre tali da non riuscire a camminare. (ad esempio facevo molta fatica a camminare perchè ogni volta che camminavo sentivo un peso al basso ventre e ciò mi provocava dolore).
Se sto seduta non sento dolore...ma se mi tocco il basso ventre SI.
Se lo premo e lo lascio sento dolore in tutta la zona della vescica..Ieri ho preso due anti infiammatori e il dolore è diminuito...ma non so se continuare a prenderli o meno perchè effettivamente non so cosa ho...
Il mio ginecologo da qualche mese mi ha diagnosticato un endometriosi...può c'entrare qualcosa con il dolore alla vescica?
Inoltre mi fa male anche a premere dove c'è il colon ma non so se è un dolore di riflesso perchè sono molto vicina alla zona che mi fa piu male ( a sinistra della vescica).
Non capisco cosa potrebbe essere..non capisco se è la vescica..o magari solo dolori per endometriosi...ma sono molto preoccupata... anche perchè i dolori 2 giorni fa erano davvero molto forti... ancora oggi non riesco a fare sforzi (ad esempio se sollevo qualcosa sento male..)
Il mio medico non c'è, il mio ginecologo è in vacanza...stavo prendendo in considerazione l'idea di fare un salto al pronto soccorso...
Il dolore è molto piu forte a sinistra della vescica rispetto che a destra.
Non so cosa pensare.
Ho avuto dei dolori simili quando ho avuto un infezione alle vie urinarie, ma è possibile che un infezione si scateni in 3 giorni? Ho avuto un infezione alle vie urinarie l'anno scorso ma a causa di una cistite curata male.
comunque prima di questi 3 giorni stavo bene!
Aggiungo che durante questi giorni ho avuto molti più rapporti del solito perchè ero in vacanza.

Sono preoccupata! Ho addirittura pensando a una cisti ovarica scoppiata.
Prendo la pillola da quasi un anno e ho 23 anni.
Mi scusi e grazie ancora

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,
lascia più di qualche dubbio il fatto che il fastidio sia scatenato più che altro dal movimento, mentre lei non ci parla invece di disturbi più direttamente legati all''urinare che certamente sposterebbero l'attenzione verso il nostro campo di competenza. Un'attività sessuale consistente amplifica certamente le possibilità di una infezione delle basse vie urinarie, che però dovrebbe manifestarsi anche con altri sintomi e segni. Senza dubbio, già solo una attenta visita diretta potrebbe chiarire parecchio. le consigliamo quindi di parlarne con il suo medico curante appena possibile, d'ogni modo se il disturbo è consistente un accesso al Pronto Soccorso può essere giustificato.

Saluti
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 159XXX

Grazie mille per la risposta, domani mattina la mia dottoressa dovrebbe tornare e quindi credo di riuscire a resistere perchè il dolore c'è sempre ma rispetto a qualche giorno fa è migliorato.
A parte il dolore al basso ventre a urinare non ho nessun altro disturbo e a dire la verità le mie urine mi sembrano limpide. Quando ho avuto un infezione urinaria erano scure e avevano un odore forte ma ahimè me ne sono accorta solo quando ho fatto l'esame in ospedale...
Sento sempre che mi fa male la zona della vescica ma a sinistra della vescica mi fa molto piu male.
A dire la verità quando ho avuto l'infezione alle vie urinarie basse l'anno scorso, mi faceva male il baso ventre indipendentemente se fossi seduta o mi muovessi...mi faceva male in ogni caso...mentre se sto seduta ora non sento niente...è un dolore scatenato dal fare sforzi o ad esempio alzarmi e sedermi. Certo una "pesantezza" la sento comunque, ma se sto ferma non ho dolore.
Credo di poter aspettare fino a domani mattina.
L'unico altro sintomo che ho è un mal di testa... io non soffro mai di mal di testa e questa volta invece mi è venuto in concomitanza con questo dolore.

Vorrei chiederle una cosa, è possibile che un infiammazione dell'utero o comunque degli organi riproduttivi (a causa dell'attività sessuale intensa) possa scatenare un infiammazione della vescica?
Sono molto delicata e soffro di un dolore all'utero causa endometriosi (secondo il mio ginecologo è l'endometriosi che mi fa sentire questi dolori durante e dopo i rapporti.)
Grazie mille

[#3] dopo  
Utente 159XXX

Un'altra cosa... il mio dottore mi aveva fatto comprare delle compresse di wobenzym...so che è un antiinfiammatorio..l'esame delle urine vorrei farlo domani mattina, può alterare i risultati? Grazie

[#4] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Gentile Signora,
qualsiasi dolore o fastidio causato direttamente ed inequivocabilmente dal movimento in prima battuta viene sempre sospettato per avere una causa neuro-muscolare od ortopedica. Come le abbiamo detto, la visita diretta può già chiarire molto, sta di fatto ceh nessun disturbo a partenza vescicale od uterina sarebbe in grado di accentuarsi con il movimento. Il prodotto di cui ci parla è un integratore la cui efficacia è quantomai soggettiva ed imprevedibile, non dovrebbe avere alcuna interferenza con gli esiti dell'esame delle urine.

Saluti
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#5] dopo  
Utente 159XXX

grazie mille domani andrò dalla mia dottoressa!!!!

[#6] dopo  
Utente 159XXX

Buongiorno e scuri il disturbo ma vorrei aggiornarla e chiederle una cosa.
Il ginecologo mi ha detto il dolore che ho sentito riguarda l'endometriosi ma io le analisi delle urine le ho fatte comunque e il responso dovrebbe arrivarmi tra circa una settimana.

Ma E' da almeno 6 mesi che noto che spesso (a meno che non beva così tanto da far divenare l'urina trasparente) alla fine della minzione, le ultime gocce sono bianche e si sciolgono nell'urina, come una goccia di acquarello bianco nell'acqua... queste gocce poi vanno a creare una piccola patina bianca sull'urina (non su tutta ma come a chiazze).
Non ho mai capito cosa fosse. Ieri per curiosità ho guardato meglio e sembrava del muco. E' una cosa grave? se nell'urinocultura non dovesse essere presente nessun batterio a cosa può essere dovuto questo muco?

Inoltre soffro un po di mal di schiena e ho paura che siano i reni ma mi sembra che il dolore sparisca o aumenti con i movimenti, ad esempio appena mi sveglio non li ho, nemmeno quando cammino ma se sono seduta sento male alla schiena sia nella zona lombare e sia nella zona reni.
cosa posso fare?

Grazie mille

[#7] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Gentile Signora,
i reni hanno la buona creanza ... di far male sempre uno alla volta. È inverosimile che causino dolore simultaneamente e quando viene percepito un dolore lombare bilaterale, praticamente nella totalità dei casi si tratta di un problema ortopedico. Le giovani donne sono molto esposte a problemi della colonna vertebrale lombare, quasi sempre per problemi di postura, il più delle volte dovuti all'uso di scarpe con tacchi esageratamente alti.
Per quanto riguarda la vescica, vi sono elementi che rendono poco chiara la situazione e che, a nostro parere, renderebbero opportuna una valutazione endoscopica (cistoscopia), ovviamente preceduta da una valutazione specialistica urologica diretta.

Saluti
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing