Utente 361XXX
Da una ecotomografia vescicale si riscontra vescica ben repleta circoscritto ispessimento (13 mm circa ) a livello della parete laterale dx da ricontrollare con cistocopia. La prostata ha un diametro traverso di 48 mm e presenta formazione nodulare ipoecogena in sede anterocraniale dalle dimensioni di circa 15 mm riferibile a d adenoma.
Psa 0,70
La mia richiesta è se devo fare urgentemente questo esame e se tutto ciò è dovuto a lla prostata.
Non accuso nessun dolore e la minzione è regolare.Ho eseguito anche una colonscopia con esito negativo. Grazie x una eventuale risposta.

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,

le consiglierei di effettuare un esame citologico delle urine ( in genere per tre giorni) e poi una valutazione endoscopica. Oggi con la cistoscopia sottile si tratta di un esame assolutamente semplice e senza fastidi significativi.
Si potrebbe vedere la parete ispessita ed eventualmente effettuare una biopsia
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2] dopo  
Utente 361XXX

Ho effettuato come da Suo consiglio un esame citologico delle urine:
Descrizione :
Nel cito-centrifugato del materiale inviato sono presenti cellule epiteliali/uroteliali di
sfaldamento senza atipe.
Diagnosi Citologica:
Reperto citologico negativo per cellule atipiche.
Le chiedo gentilmente se devo preocuparmi o è tutto nella norma?
Grazie x la risposta

[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2000
caro lettore,
la risposta dell'esame citologica è abbastanza rassicurante ma non esclude la necessità di effettuare una verifica endoscopica a lfine di definire meglio lo stato della sua vescica
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#4] dopo  
Utente 361XXX

ho eseguito la verifica endoscopica (Citoscopia esplorativa transurettale)
Referto
Indagine eseguita per ilsospetto ecografico di neoformazione eteroplastica della vescica
Si esegue citoscopia che evidenzia:
Uretra pervia
Collo regolare
Meati ureterali in sede di aspetto regolare
Vescica con presenza di piccola neoformazione a carico della parete postero-laterale di ds. di verosimile natura eteroplastica.
Si programma ricovero per esecuzione TURB della lesione.
Sono molto preocupato . mi può rassicurare a cosa vado incontro?.
La ringrazio x la risposta.

[#5] dopo  
Utente 361XXX

A seguito della citoscopia esplorativa transurettale ho eseguito un intervento TURB di neoformazione vescicale della parete postero laterale dx.
Diagnosi istologica: Frammenti carciroma papillare uroteliale della vescica(G2,BASSO GRADO)sac.WHO2004: pTa)fasci di muscolo detrusore non evidenti.Trattasi di neoplassia vescicale non infiltrante di prima diagnosi,l'intervento endoscopico ha consentito di asportare apparentemente in modo completo la lesione produttiva. Dovro' fare eco fra 6 mesi x controllo.
Prima dell'operazione ho riscontrato da circa 3 mesi un nodulo all'inguine che da una ecografia è risultato di ipotesi linfonodo colliquato.
mi puo assicura sulla'operazione e come devo comportare x il linfonodo?
La ringrazio x la risposta
Cordiali saluti

[#6] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2000
aro lettore,

credo che la possano rassicurare le risposte ed i colleghi che hanno affrontato il problema
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#7] dopo  
Utente 361XXX

Torno a lei x un problema insorto alcuni mesi orsono:Un nodulo all'inguine di mm.29x23x17 E' stata effettuata ago-aspirazione di formazione inguinale con morfologia ovalare ,margini netti,ecostruttura ipo-ecogena e segnali vascolari intra-lesionali all'esame color-Doppler.
Descrizione Microscopica:
All'esame microscopico si osserva ricca popolazione ad abito linfoide,piuttosto monomorfa,costituita perlopiu' da piccoli e medi linfociti( CD20++,CD5+,CD10-,Pancitok--)
DIAGNOSI ISTOLOGICA
Referto citologico suggestivo per linfonodo di dubbia interpretazione citologica. Cfr I-5419-2015. SNOMEDt-1a000 m-72200
Si consiglia exeresi chirurgica per escludere malattia linfoproliferativa.
Puo darmi un consiglio come devo muovermi e se dai dati clinici sopra riportati emergono delle gravità e se l'operazione consigliata è da fare urgentemente e se esistono cure x curare questo linfonodo ?
La ringrazio per la Sua disponibilità .