Utente 333XXX
Salve dottori,
Ho 26 anni e in seguito ad alcuni episodi di bruciore dopo l'eiaculazione(1-2 volte al mese da qualche mese a questa parte) sono andato dal mio medico di base e parlandogli di questi sintomi mi ha detto che soffro di prostatite. Mi ha dato come terapia Levofloxacina 500 mg da prendere 1 volta al giorno per 5 giorni. Gli ho chiesto se fosse necessario fare una visita urologica ma mi ha risposto di provare prima così. Mi chiedevo: è l'iter giusto da seguire? O è necessaria una visita specialistica per poter confermare questa diagnosi?
Ringrazio anticipatamente per l'attenzione.

Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Roberto Mallus

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
16% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
APRILIA (LT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2003
Gent.le utente ,
il dolore o fastidio durante l'eiaculazione ( spermatodinia) è sintomo di una vescicolite( infiammazione vescicole seminali) ed perlopiù secondario ad una infiammazione prostatica.
Difficile possa risolvere la patologia solo con antisettici.
Esegua una visita urologica.
Cordialmente
Dott.Roberto Mallus

[#2] dopo  
Utente 333XXX

La ringrazio molto dottore! Tra l'altro, se posso, ieri notte non sono riuscito a dormire. Ho chiamato il mio medico che mi ha detto che è uno dei possibili effetti della Levofloxacina e mi ha detto di assumerla al mattino. È necessario portare a termine il ciclo di 5 giorni? Questo non riuscire a dormire mi demoralizza..può darmi qualche consiglio?
La ringrazio ancora.

[#3] dopo  
Utente 333XXX

Qualcuno che possa rispondermi? Non riesco a dormire..

[#4] dopo  
Utente 333XXX

Gentili dottori,
Ieri notte sono finito in pronto soccorso perché accusavo sintomi quali: insonnia(non dormivo da 48 ore), irascibilità, forte mal di testa, tachicardia, dolore all'orecchio e nausea. Mi dicono che sono intollerante alla Levofloxacina e mi han detto di sospendere la cura. Inoltre, visitandomi, mi è stato detto di non avere una prostatite. Ho fatto una terapia per niente? Ci sono dei rischi a interrompere questo tipo di terapia?

Cordiali saluti

[#5] dopo  
Utente 333XXX

Gentile dottore,

Mi spiace riaprire questo consulto dopo tempo Ma sto vivendo una situazione che mi fa stare male. Io, purtroppo, a quella visita non andai mai.
Non ho più avuto disturbi. A marzo dell'anno scorso effettuo una eco testicolare dove viene evidenziato un processo infiammatorio all'epididimo anche se non ho mai avuto dolore(Se vuole le leggo l'esito).
Non ci ho più dato peso e manco il mio medico mi disse di fare altre indagini quando due settimane fa ho avuto stessi sintomi, bruciore, difficoltà ad urinare e per una volta soltanto una perdita dal pene trasparente(anche se mi sembrava sperma). Dopo due giorni passa tutto.
Vado ad un centro mts dove la dottoressa sospetta clamidia. Ho fatto urine pcr e spermiocoltura pcr, sto aspettando i risultati. Ma lì avrò giovedì prossimo e questa cosa mi mette ansia.
Lo so che da qui lei non può fare niente, ma se potesse almeno dirmi due parole, se potesse darmi qualche consiglio, le sarei infinitamente grato.
Grazie e scusi.