Spermiocultura contaminata

Buongiorno gentili Dottori,

scusate una domanda, se posso, la faccio breve

a seguito di dolori al testicolo dx da gennaio ho, su indicazione dell'urologo dopo visita urologica del 23 giugno, eseguito stamattina una raccolta dello sperma.
purtroppo è stata una mattinanta movimentata e nei prossimi giorni non sarei riuscito ad eseguirla, in sostanza potrei aver toccato durante il coito il bordo del barattolo (dove tocca con il coperchio) con il glande.
la domanda è:
1) il pene e le mani li ho lavati con acqua e sapone abbonadanetemente ma ovviamente non sono sterili, potrebbe risultare contaminato lo sperma?
2) se si, il laboratorista è in gradi di distinguere che i batteri vengono da fonte esterna o si potrebbe pensare erronamente che i batteri venissero dai genitali interni? (questo mi interessa più che altro, non vorrei tipo "falsi positivi")

capisco vi starete chiedendo perchè ha portato il campione biologico se non è sicuro? eh è un periodo così, non potevo farlo in altri momenti in questo periodo

scusate il disturbo e grazie per eventuali risposte
[#1]
Dr. Paolo Piana Urologo 40.5k 1.8k 19
Le contaminazioni del campione della spermiocoltua sono molto frequanti, anche a prescindere dalle modalità di raccolta. Diremmo di non farci troppi problemi e valutare criticamente il risultato quando di sarà.

Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it

[#2]
Attivo dal 2016 al 2017
Ex utente
la ringrazio molto della rassicurazione
si scusi intendevo la masturbazione non il coito XD

grazie ancora saluti