Utente 420XXX
Ho 68 anni il valore del PSA totale prima intervento è 7,14.
RM prostatica multiparametrica: lesione sospetta PIRADS 4 nella zona periferica posteriore e postero laterale sinistra nel terzo medio apicale.
Agosto 2017 Biopsia prostatica fusion: adenoca prostatico acinare Gleason 7 (3+4) gruppo grado 2
La neoplasia interessa il 20% dei frustoli (A) e il 33% dei (B,C) in 3 sedi su 9
D E F G H I iperplasia fibro-mio-ghiandolare prostatica.
Alla RM non linfoadenopatie pelviche
Con questi valori sono stato sottoposto nel mese di settembre a intervento chirurgico di prostatectomia radicale laparoscopica.
Dopo l’ intervento ho tenuto il catetere per 15 giorni a casa oltre ai 5 in ospedale. Dopo averlo tolto, mi è stato detto che avrei subito incontinenza urinaria per un mese. Ogni giorno cambio 5 pannoloni ogni 3,30 oltre a quello della notte. Questo mi crea difficoltà a uscire da casa per paura di avere perdite in pubblico e cerco di avere un’autonomia di un’ora per uscire a fare la spesa.
Dopo essere stato seduto quando mi alzo, sento di avere perdite urine.
La domanda è:
1) secondo la vostra esperienza qual è in media la durata dei giorni d’incontinenza urinaria dopo tale intervento?
2) qualora durasse, un mese mi può spiegare come avviene la graduale ripresa della continenza urinaria poiché ora non sento alcuno stimolo?
Ringrazio per la risposta

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,
le sue domande sono domande da "un milione di dollari"
ne parli con il suo urologio che valuterà se sia il caso di fare qualche indagine specifica
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org