Utente 217XXX
Gentili dottori, soffro di infiammazione scrotale/funiculare da settembre. Vivendo all'estero sono stato visitato sia dal mio medico di base che mi ha prescritto un esame delle urine (ma solo per verificare se vi fossero sangue o proteine) e ha effettuato palpazione dei testicoli che non ha rilevato nulla di strano.
Tornato brevemente in Italia a inizio novembre sono stato dall'urologo che mi ha visitato a sua volta e detto che avrei dovuto semplicemente evitare masturbazioni troppo prolungate e indumenti troppo stretti, nel caso prendere paracetamolo ma solo a fronte di sintomatologia dolorosa.
Siccome la sensazione di infiammazione/sfiancamento scrotale e al fianco perdurano ho richiamato l'urologo il quale mi ha consigliato di eseguire la spermiocultura una volta rientrato per le feste natalizie in Italia.
Quello che chiedo è cosa posso assumere al posto dei FANS come antiinfiammatorio dato che assumo pantoprazolo da 20mg ogni giorno per via del reflusso gastroesofageo. Chiaramente sono aperto a tutti i consigli e raccomandazioni del caso, grazie.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

se ha letto bene le linee guida del nostro sito, sa già che alla sua domanda ("Quello che chiedo è cosa posso assumere al posto dei FANS come antiinfiammatorio dato che assumo pantoprazolo da 20mg ogni giorno per via del reflusso gastroesofageo.?" ), da questa postazione, non può avere alcuna risposta precisa e mirata in quanto, linee guida a parte, noi senza avere valutato nulla in diretta non possiamo indicarle terapie e farmaci di qualsiasi tipo.

Bene ora eventualmente, senza inutili furie, risentire in diretta il suo urologo di riferimento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 217XXX

grazie della risposta, immagino che una buona cosa da fare sia interrompere qualsiasi tipo di attività sessuale nel frattempo, giusto?

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
[#4] dopo  
Utente 217XXX

Gentile dottore, ho notato che basta il semplice riposo di qualche giorno per far sparire i sintomi ma alla ripresa dell'attività sessuale torno alla situazione di prima. Ho assunto per quasi un mese Ananase 40mg per due volte al giorno ma senza grossi risultati (direi nulli piuttosto).
Il mio urologo a distanza mi ha detto di continuare con bromelina ed eviterebbe l'ibuprofene.
Non so più che fare. Ho svolto spermiocultura per la ricerca di batteri ma è risultata negativa

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Difficile, da questa postazione darle, altre indicazioni diagnostiche o addirittura terapeutiche utili.

Provi a risentire in diretta il suo urologo di riferimento.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com