Utente cancellato
Buonasera,
in seguito di un episodio di ematuria franca asintomatica mi sono recata in pronto soccorso un paio di settimane fa. Dall'ecografia non é emerso nulla. Mi é stato fatto un lavaggio vescicale e dopo un paio di lavaggi l'urologo mi é sembrato particolarmente felice ( passatemi il termine) perché l'urina é tornata subito limpida. Ho fatto una tac addome completo con liquido di contrasto ed é risultata completamente negativa. ( Prescritta dall'urologo stesso) Adesso mancherebbe la cistoscopia ma io ho molta paura del dolore sia mentre viene eseguita che dopo..ho chiesto al reparto di urologia dell'ospedale nel quale dovrei effettuarla e mi é stato detto che non verrà fatta in sedazione. Io so che sia la colonscopia che la gastroscopia adesso vengono fatte con la sedazione..perché la cistoscopia no? É davvero necessario che mi sottoponga a questo esame? Ringrazio anticipatamente chi vorrà gentilmente rispondere..

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

se "è davvero necessario che lei si sottoponga a questo esame" solo il suo urologo di fiducia glielo può dire.

Per una signora poi, frequentemente non è necessaria la sedazione pre-indagine ma generalmente, se è persona che si stressa facilmente, questa non viene mai negata.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica reale rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione mirata e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
487498

dal 2019
La ringrazio davvero tanto..ancora non ho fatto una visita da un urologo specialista. Visti i tempi ristretti mi sono solo attenuta alle indicazioni dell'urologo del pronto soccorso e a quelle del medico di base. Vorrei chiederle un'altra informazione se é possibile..leggendo su internet e anche su questo sito non ho ben capito se esiste veramente una ematuria senza cause. Ho dimenticato di specificare che ho fatto l urinocoltura che é risultata ovviamente negativa Cioè nn si trattava di cistite emorragica. Specifico anche che ho quasi 42-anni...Grazie ancora...

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certo, esistono anche le ematurie asintomatiche e, in alcuni casi, non si riesce neppure a trovare una eziologia precisa.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
487498

dal 2019
La ringrazio nuovamente tantissimo..

[#5] dopo  
487498

dal 2019
Buonasera di nuovo, premetto che ho la visita con l urologo martedì 10 aprile, ho ripetuto nel frattempo le analisi delle urine sotto consiglio del medico.di base..Ho appena letto il risultato e gli eritrociti sono 90 quando dovrebbero essere minori di 12 e l emoglobina che dovrebbe essere assente é 10. In questi giorni ho notato delle perdite di muco vaginale con una minima presenza di sangue( anche se sono lontana dall'ovulazione é una dinamica che si verifica spesso per me e nn ho mai avuto problemi in questo senso). Potrebbe essere questo sangue ad aver causato la microematuria? Nn ho ancora effettuato la cistoscopia perché volevo sentire il parere dell urologo( e cmq l urologo stesso del pronto soccorso me la aveva prescritta come non assolutamente urgente) . Chiedo a chiunque voglia gentilmente rispondermi, é possiblie che la tac non abbia visto tutto? e se si cosa nn ha visto? grazie..sono davvero molto preoccupata

[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

una TAC, con mezzo di contrasto a vescica piena, è un'indagine molto precisa.

Se mestruata poi sicuramente "potrebbe essere questo sangue ad aver causato la microematuria..."

Detto questo, come già dettole, si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#7] dopo  
487498

dal 2019
L esito della tac era precisamente che la vescica nn era perfettamente distesa e che non erano riscontrabili formazioni grossolane. Ma sia il medico che ha effettuato la tac che il mio medico di base mi hanno assicurato che l esito era completamente negativo. Non sono mestruata però ho queste perdite che a volte risultano vagamente rosate. Non tutti i mesi e spesso anche lontane dall'ovulazione. Mi é stato detto che é normale. E questo mese é capitato un paio di giorni prima di effettuare l esame delle urine...Non sono comunque più sicura che la tac abbia effettivamente escluso tutto..anche perché la cistoscopia per cosa me la avrebbe prescritta..la cistoscopia può vedere cose più piccole che la tac nn ha individuato e che continuano a sanguinare..?

[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Esatto, quando è una indicazione clinica corretta, "la cistoscopia può vedere cose più piccole che la tac nn ha individuato e che continuano a sanguinare..."
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#9] dopo  
487498

dal 2019
Mi scusi ancora...cose tipo quali? che probabilità ci sono..?

[#10] dopo  
487498

dal 2019
Scusatemi qualcuno potrebbe gentilmente rispondermi..grazie davvero...

[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ad esempio piccoli vasi e capillari che sanguinano, piccoli polipi della parete vescicale ...
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#12] dopo  
487498

dal 2019
E nel caso cosa sarà necessario fare? ...sia nel caso di capillari che di polipi si procede chirurgicamente? grazie..

[#13] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certo, soprattutto se presenti dei polipi.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#14] dopo  
487498

dal 2019
Mi scusi le faccio le ultime domande..sarà un intervento molto invasivo? Secondo lrei devo aspettarmi anche una diagnosi peggiore? A questo punto mi sembra di aver quasi effettuato la tac per niente dal momento che alla mia esplicita domanda se vi potessero essere dei polipi in vescica il medico che mi fatto la tac mi ha risposto di no..Mi scusi ma mi ero tranquillizzata e adesso sono di nuovo nel panico....La ringrazio di nuovo..

[#15] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non drammatizzi inutilmente e segua ora le indicazioni che le darà in diretta il suo urologo di fiducia.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#16] dopo  
487498

dal 2019
Grazie di nuovo...