Utente 490XXX
Salve a tutti.

Dopo una giornata di rapporti sessuali con la mia partner che definirei "energici", in particolar modo per uno orale, ho iniziato ad avvertire un fastidio al glande. Si tratta di una sensazione interna, che sovviene unicamente alla pressione. Normalmente non mi provoca nessun fastidio: non lo sento proprio se non tocco. L'area interessata è sulla punta, vicino al filetto. Visivamente non appare nulla di inusuale.

Il mio medico di base mi ha detto che dovrebbe trattarsi di una balanite e mi ha dato un trattamento di Canesten, ma dopo una settimana le cose non sono cambiate (anche se ci sono stati alcuni rapporti sessuali nel mezzo). A dire il vero non mi è mai sembrato di avere un'infezione.

Dall'inizio del fastidio sono passati circa una quindicina di giorni. Come mi consigliate di agire? Grazie infinite!

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

potrebbe trattarsi di una irritazione "meccanica" del glande ma bene ora sentire in diretta il suo urologo od andrologo di fiducia.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com