Utente 476XXX
circa 3 mesi e mezzo fa ho eseguito una visita urologica nella quale mi era stato diagnosticato varicocele al testicolo sinistro e la presenza di una cisti dell'epididimo di circa 5mm al testicolo destro. premetto che mi ero recato dall'urologo quando a seguito di una vacanza ho avvertito dolore al testicolo destro nel momento in cui mi capitava di camminare per qualche chilometro.
l'urologo mi ha prescritto un semplice antinfiammatorio (evian) e dopo 10 giorni di assunzione del farmaco il dolore è passato, ma nell'ultimo mese e mezzo avverto quotidianamente un senso di fastidio e pesantezza al testicolo destro di intensità variabile e mal localizzabile. al tatto non riesco ad individuare la zona dolente e questo fastidio si presenta con intensità maggiore quando sono seduto e sparisce nel momento in cui svolgo attività fisica (nello specifico di sollevamento pesi). vorrei svolgere una nuova visita urologica e gentilmente vorrei sapere se prima di svolgere la visita sia utile fare un ecodoppler da un ecografista o qualche altro esame. a cosa potrebbe esser dovuto questo fastidio ?
grazie per la risposta.

[#1] dopo  
Dr. Mauro Seveso

40% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
BASIGLIO (MI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente
i fastidi a livello scrotale possono essere secondari a patologie a carico dei testicoli così come ad ernie inguinali, pubalgie, problemi della colonna vertebrale o infezioni delle vie urinarie. E' quindi difficile stabile la causa del dolore solo sapendo la sede. Prima di eseguire esami che probabilmente potrebbero rivelarsi inutili le consiglio una rivalutazione dal suo urologo per dirimere la questione
cordiali saluti
Dott. Mauro Seveso