Utente 156XXX
Buongiorno, sono un paziente di 42 anni, sofferente di recidive di litiasi renale, recentemente (7 gg fa) sottoposto a RIRS sinistra per calcolo ureterale ostruente e idronefrosi. Dopo l'intervento (risolutivo) mi è stato posto uno stent doppio J che mi è stato successivamente rimosso 3 giorni fa (trascorsi 5 giorni dall'intervento). Dopo la rimozione dello stent ho notato una lieve ematuria scomparsa in circa 1 giorno. Ieri ho notato presenza di emospermia rosa tenue abbastanza pronunciata. Vorrei chiedere se è normale l'emospermia dopo RIRS e, soprattutto, dopo la rimozione dello stent ureterale oppure se devo preoccuparmi e quali potrebbero essere le cause e le eventuali soluzioni.
Grazie per la cortese disponibilità.

[#1] dopo  
Dr. Mauro Seveso

40% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
BASIGLIO (MI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile Signore
L'emospermia è quasi sempre dovuta ad un fenomeno infiammatorio a carico della ghiandola prostatica e delle vescicole seminali
Avendo recentemente eseguito un intervento endoscopico è possibile che ci sia stata una infiammazione .Normalmente in assenza di altri sintomi il quadro si risolve nel giro di poche settimane
cordiali saluti
Dott. Mauro Seveso

[#2] dopo  
Utente 156XXX

Gentile Dottore,

La ringrazio per il puntuale e sollecito consulto. A suo parere sarebbe opportuno/necessario assumere un antinfiammatorio per qualche giorno?
La ringrazio ancora.

Saluti