Utente 495XXX
Buonasera mia madre ha effettuato una TC addome completo senza contrasto in quanto ha un calcolo abbastanza grande.
Dal referto risulta:
Fegato: aumentato di volume a densitometria steaotosica come steatosi, milza, pancreas, reni e organi pelvici: apparentemente nulla da segnalare ove si eccettui la presenza di formazione iperdensa in sede litiasica in corrispondenza della pelvi renale di sinistra con diametro trasverso massimo di 1,4cm senza segni di idronefrosi non eventi adenopatie sottodiaframmatiche o versamento libero endoaddominale.
Calcifiche le pareti dell’aorta addominale e del aa iliache.
Mi devo preoccupare? Cosa mi consiglia?
Premetto che mia madre è obesa ha 60 anni ipertesa, prende la cardioaspirina e diabetica di tipo 2 non insulinadipendente.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Un calcolo di 14 mm non é piccolo da poter essere espulso, ma neanche troppo grande. Considerati anche i problemi fusici che potrebbero condizionare il risultato di un trattamento esterno con le onde d’urto, la soluzione proponibile secondo la nostra esperienza, é un intervento endoscopico (uretero-renoscopia operativa o RIRS.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 495XXX

Grazie dottore per la sua prontezza nel rispondermi. Per quanto riguarda invece le parete dell’aorta con presenza di calcio è preoccupante?

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Su questo l’urologo non ha competenza per esprimere un giudizio.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing