Utente 494XXX
Salve, ieri ho avuto un intervento al frenulo, non ho riportato punti di sutura. Inoltre non ho sentito alcun tipo di dolore né durante, né dopo l’intervento. Mi è stato detto di applicare due tipi di pomate, una la mattina e un’altra di sera.
Metto un po’ di pomata sulla ferita e col dito la espando un po’, rimanendo comunque il bianco della pomata, fatto questo richiudo il glande. Volevo sapere se la sto mettendo correttamente.
Inoltre, in erezione, la pelle rimane ancora sul glande e non si scopre automaticamente, è normale?
Per quanto tempo dovrò astenermi da rapporti sessuali?
Attendo vostre risposte, grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

continui a seguire le indicazioni ricevute; dopo una frenulectomia è normale che "la pelle rimanga ancora sul glande e non si scopra automaticamente" infine generalmente, se non ci sono problemi post-chirugici, una regolare attività sessuale può essere ripresa dopo 15-20 giorni dall'intervento.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione mirata e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 494XXX

Grazie per la risposta dottore.
Lo so che la visita diretta è sempre migliore di un consulto online. Però a me servirebbe capire se è da considerarsi un problema il fatto che la pelle, in erezione, rimanga attaccata al glande e non si scopra in automatico.

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se "la pelle, in erezione, rimane attaccata al glande e non si scopre in automatico" può essere sicuramente un problema da riconsiderare sempre in diretta con il suo urologo - chirurgo di riferimento.

Generalmente questa situazione post-chirurgica vuol dire che la frenulectomia fatta non è stata sufficiente a modificare il suo problema anatomico.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 494XXX

Andrò dal dottore che mi ha seguito. Secondo lei cosa si dovrà fare per risolvere il problema?

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Potrebbe essere indicata anche una eventuale circoncisione.

Ma le ricordo ancora una volta che comunque sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione mirata e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com