Utente 435XXX
Buongiorno dottori, vi contatto in merito a dei dubbi.
A dicembre sentivo un fastidio ai testicoli e mal di pancia come se avessi ricevuto un calcio in zona x. Nel frattempo linfonodi ascellare e sottomandibolare sx si sono ingrossati.
Sono stato dall’urologo che non ha riscontrato nulla se non una varicocele di secondo grado.
Ora spesso ho lo stimolo ad urinare e dopo aver urinato ho delle perdite di urina. L’intestino fa strani gorgoglii.

Per l’esame ai linfonodi è venuto fuori che l’anno scorso ho contratto la mononucleosi, per il resto ves normale etc.

La cosa che mi assilla di più oltre alle perdite di urina è che non riesco a far passare questo senso di stanchezza e affaticamento.
Non passa giorno che riesca a non dormire al pomeriggio.

È possibile che ci sia qualche infezione se non vi è la ves alterata? Andando dal medico curante potrebbe prescrivere un antibiotico o non è necessario?

Sono sei mesi che va così, prima dormivo 7/8 ore la notte e poi fino alla sera sono sempre stato attivo.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Una valutazione specialistica urologica sarebbe opportuna, anche se non crediamo che tutti i suoi disturbi siano da riferire all’apparato genito-urinario.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 435XXX

Grazie dottore. Ero stato dall’urologo perchè avevo delle fitte sei mesi fa ma non mi ha riscontrato nulla se non una varicocele di secondo grado. Ora ho sospeso l’utilizzo di Exposé e le perdite sono diminuite notevolmente. Quando mi siedo o faccio qualche movimento peró ci sono ancora. Il test in farmacia ha rilevato che non ci sono batteri nelle urine.