Utente 164XXX
Salve,
vorrei sapere se le analisi del sangue PSA siano necessarie o comunque fortemente consigliate nel caso di prostatite cronica e lieve ingrossamento della prostata oppure è un qualcosa che non aggiunge molto o richieste solo nel caso di tumore prostatico accertato? Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

all'età, da lei dichiarata, in presenza di una prostatite non vi è alcuna indicazione a dosare nel sangue il suo PSA.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica diretta rappresenta il solo strumento diagnostico per poterle dare poi eventualmente, quando possibile, un’indicazione terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 164XXX

Grazie Dittore
l'urologo che ho consultato mi ha prescritto oltre all'eco prostatica transrettale che è risultata nella norma a parte delle piccole calcificazioni della prostata, anche uno spermiogramma.Ma chiedo anche a Lei:è veramente necessario?Grazie ancora.

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Segua l’indicazione ed insieme allo spermiogramma faccia anche una valutazione colturale.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 164XXX

Gent.le dottore,
ho ritirato il referto dell'ecografia prostatica, le cui dimensioni sono superiori della norma, anche se il medico mi ha tranquillizzato con tali valori: long. 39 mm, trasversale. 40 mm, ant. post. 29.
Peso stimato: 22 grammi ((valori medi sino a 25).
Struttura parenchimale disomogenea con alcune calcificazioni. Non alterazioni strutturali a carico della ghiandola posteriore.. In sede centrale è presente un piccolo adenomioma misurante in sezione cranio-caudale 22 x 16 mm. Capsula prostatica regolare. Vescicole seminali normali per volume e struttura. Residuo post minzionale: 40 ml circa.
A breve, farò la spermiografia, ma come giudica questo quadro? Il medico sono aumenti di poco conto. Grazie.

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sì; “aumenti non significativi” segua le indicazioni ricevute.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 164XXX

Gent.le Dottore.
ho ritirato i risultati dello spermiogramma eseguito secondo gli standard WHO 2010:

Astinenza sessuale: 4 giorni;
Aspetto: proprio;
Volume 3, 2 ML

Viscosità e fluidificazione nei limiti fisiologica;
PH: 8

Concentrazione spermatozoi:
concentrazione/ML: 75.100.000
concentrazione/eiaculatio: 240.320.000

Studio motilità (1 ora)

Motilità progressiva: 33%

Motilità totale: 53%

Metodologia nemaspermica:

Forme tipiche: 22%

Forme atipiche: 78%

Elementi di linea spermatogenetica: alcuni
Leucociti: 1.000.000
Zone di spermeoagglutinazione: alcune aspecifiche

Allora, sono preoccupato per quanto riguarda i leucociti (ma probabilmente dipendono dalle calcificazione della prostatite), dal PH, un pò più alto del normale, dalla motilità progressiva con un valore un pò superiore alla norma, e dalle zone di spermeoaglutiazione che dovrebbero essere assenti. Le chiedo, nel complesso, come giudica uno spermiogramma del genere? Grazie.

[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Potrebbero, i dati da lei indicati, suggerirci un problema infiammatorio delle vie uro-seminali.

Risenta ora in diretta sempre il suo andrologo di riferimento.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#8] dopo  
Utente 164XXX

La ringrazio, ma, e poi non la disturbo più, è un spermiogramma sufficiente o discreto per avere dei figli?Grazie ancora.

[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se fatto seguendo le indicazioni WHO 2010, sì.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com