Utente 135XXX
Buonasera dottori sono un ragazzo di 33 anni , dopo una settimana di dolori basso ventre, fastidio tra i testicoli e l ano e gocciolamento post minzione, l urologo dopo visita e palpandomi anche la prostata ,mi ha detto che ho la prostatite cronica, due anni fa mi accadde la stessa cosa ma che poi con un antibiotico di 7 giorni mi passo.
Adesso sto facendo una cura con deprox 500 per 60 gg, pelviprost 30 gg ,mictalase, e BACTRIM per 15 giorni. Da rivedere fra 3 mesi.
Ad oggi i dolori sono passati,iniziato la cura giovedì scorso, a parte la tanta paura che mi possano ritornare. Mentre il gocciolamento post minzione non ha smesso, si è ridotto notevolmente rispetto agli inizi, ma ancora qualche piccola goccia fuoriesce.
Ci vuole tempo anche per questo perché passi? Altra domanda è meglio astenersi per un bel po' dall'attività sessuale?
Vi ringrazio

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

i sintomi, in presenza di queste patologie, tendono a volte a persistere anche a problema clinico risolto.

Detto questo, oltre a consigliarle una attività sessuale regolare, se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su tali problematiche urologiche ed andrologiche a livello della ghiandola prostatica, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli, pubblicati sempre sul nostro sito, visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/1784-prostatiti-croniche-attuali-considerazioni-diagnostiche-terapeutiche.html

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/200-malattie-prostata-stili-vita-prevenzione-nuove-indagini.html

https://www.medicitalia.it/salute/prostata .

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 135XXX

Buongiorno dottore e grazie per la risposta. Purtroppo proprio stanotte non so per quale motivo ho sentito come un bruciore interno all' altezza proprio prostata ecc... Non doloroso ma fastidio, minizione senza dolore o bruciore ecc... Dovrò fare il test di meares, in quanto l urologo, mi disse se si ripresentano fastidi fare questo test. Aimé la terapia si vede non era quella giusta...

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Segua ora pazientemente l’indicazione diagnostica ricevuta.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 135XXX

La ringrazio

[#5] dopo  
Utente 135XXX

Buongiorno dottore domanda il clima può incidere in questi casi mi spiego durante la cura (io abito in Trentino) tutto bene, vado a trovare i miei nel basso Veneto 36gradi e molta afa alla sera, mi sono sentito irritato a livello vescica/prostata durata il giorno .
da questa mattina come nulla fosse, ritornato tutto ok senza problemi. Il clima in questo caso può incidere?
La ringrazio.

[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certo, non si può escludere, in modo asoluto, un'azione positiva o negativa del clima sui sintomi da lei lamentati.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#7] dopo  
Utente 135XXX

Ho capito la ringrazio

[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
[#9] dopo  
Utente 135XXX

Buongiorno dottore, una domanda sono due giorni che sento un leggero bruciore zona glande, non è rosso o altro a urinare non mi fa assolutamente male ma questi si verifica solo ed esclusivamente di sera, per poi quando vado a letto mi addormento tranquillamente. Non riesco a capire cosa può essere...
Da cosa potrebbe dipendere? Oggi ho finito la cura con BACTRIM.
La ringrazio

[#10] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Da questa postazione, senza valutazione clinica diretta, difficile, anzi impossibile, capire la causa del suo attuale problema clinico.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#11] dopo  
Utente 135XXX

Dovrò aspettare il giorno 16 agosto che ho appuntamento con l urologo..

[#12] dopo  
Utente 135XXX

Buongiorno dottore. Nella prima risposta.mi ha detto che lo gocciolamento persiste anche a problema risolto... Ma si può curare questa cosa? Cioè anche se dopo un ora o due senza urinare, vado in bagno mi ritrovo questa piccola goccia...
La cosa si può curare o devo rassegnarmi? Non posso prendere in considerazione a 33 anni di girare con il pannolino per paura di sporcare mutande e pantaloni...

[#13] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Senta, se assente il suo specialista di riferimento, il suo medico di famiglia che sicuramente, meglio capita la particolare situazione , le indicherà poi cosa e come fare.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#14] dopo  
Utente 135XXX

Purtroppo non mi fido molto del medico mio di base ce l' ho da poco... In quanto dopo due settimane di dolori sosteneva che non era una prostatite ma solo una banale cistite...
Aspetterò l urologo
Grazie

[#15] dopo  
Utente 135XXX

Buongiorno dottore una domanda ,da quando ho avuto questo problema dell' a prostata ho visto che qua do ho rapporti con la mia compagna sono molto brevi ho quasi subito l eiaculazione. E già due volte di notte prima domenica e poi questa notte ho avuto eiaculazione notturna mi svegliavo praticamente bagnato ed erano anni che non succedeva, può dipendere dal problema della prostata? Grazie in anticipo

[#16] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sì, sono sintomi a volte collegati.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#17] dopo  
Utente 135XXX

Salve dottore, questo giovedì ho la visita urologica, prenotata in quanto ho ancora fastidio, sensazione di pesantezza nella parte bassa...
Vedremo cosa mi dirà?
Ma dalla prostatite si può guarire definitivame e ritornare ad avere una vita (normale) perché sto perdendo un po' le speranze. Grazie

[#18] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non drammatizzi e senta ora il suo urologo di riferimento.

Fatto il tutto, se lo desidera, mi riaggiorni.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#19] dopo  
Utente 135XXX

Buongiorno dottore giovedì ho svolto la visita urologica... L urologo mi ha visto bene e nella giusta guarigione il discorso di pesantezza è indolenzimento nel. Basso ventre lo ha attribuito al fatto che da una settimana ho avuto stitichezza forte e questo andava ad incidere anche sulla prostata? (non sapevo che la stitichezza potesse incidere sulla prostata è così?)
Mi ha prescritto delle compresse per andare di corpo.
Però non le ho. Chiesto il discorso delle eiaculazioni notturne nel giro di un mese ne ho avute 3 come mai? Da cosa dipendono? Grazie

[#20] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Le polluzioni notturne potrebbe sempre dipendere da un problema infiammatorio in risoluzione.

Segua ora le indicazioni ricevute.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#21] dopo  
Utente 135XXX

Buongiorno l urologo dopo visita. Di controllo mi dice che che non ho più batterio... Mi ha prescritto una cura solo per. Il gocciolamento post minzione... Esattamente con deprox, Mictalase x 10 giorni ogni 3.mesi e prostanox 1cp alla sera.
Ho Rivolto alcune domande all urologo
-se è normale che ogni tanto non sempre dopo eiaculazione ho senso pesantezza che passa nel giro di qualche ora
-leggera Infiammazione emorrodi vi è connesso?
-gocciamento che non sempre ce l ho si può guarire o dovrò tenermelo?
-prostatite Potrò guarire definitivamente?

A queste mi ha risposto che si ogni tanto è normale dopo eiaculazione sentire senso di peso.., emoroidi si c è connessione e quindi infiammarsi, gocciolamento dobbiamo irrobustire la prostata per questo prendo prostanox, ed infine mi ha detto che secondo lei il batterio non c'è più.
Rivolgo a voi le stesse domande che ho fatto al dottore.
Vi ringrazio per la risposta.
Grazie

[#22] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Segua le indicazioni ricevute in diretta.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#23] dopo  
Utente 135XXX

Ma alle mie domande che risposte può darmi???

[#24] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Nessuna riposta corretta e mirata posso darle senza la possibilità di una valutazione clinica diretta.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#25] dopo  
Utente 135XXX

La ringrazio dottore, ma Come maii c è una connessione tra prostata Ed Emoroidi...?
Perché se ho una prostatite.,.mi è stata trovata anche una irritazione alla mucosa anale? Uscita proprio assieme a questa? Grazie

[#26] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
In alcuni casi quando presente un problema nella regione anale è possibile che questo, data la vicinanza, possa scatenare anche una infiammazione nella regione prostatica.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#27] dopo  
Utente 135XXX

Però io non ho. Mai sofferto di emoroidi... Il tutto è nato quando è uscita la. Prostatite...
A luglio mi è uscita... Dopo 1 mese infiammazione mucosa. Anale....

[#28] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Il discorso può essere, in alcuni casi, tranquillamente "rovesciato”.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#29] dopo  
Utente 135XXX

E cosa posso fare per far smettere questo diciamo bruciore anale? Perché il procotologo mi ha dato Una crema al cortisone Ultraproct che non ha fatto granché, urologo mi ha prescritto Mictalase per 10 giorni da prendere per 3 mesi...
Asportare l emorrodi procotologo Mi ha detto assolutamente no, che non sono da asportare... Anzi mi ha detto che adesso si cerca. Di evitare... Si corregge alimentazione, Dovrò tenermi a vita questo fastidio? Come la. Prostatite cronica?
Grazie

[#30] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Segua il consiglio del proctologo, se poi il disturbo dovesse continuare bisogna risentirlo.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#31] dopo  
Utente 135XXX

Ultraproct l ho finito di prendere un mese fa mentre Mictalase lo sto prendendo cura per 3 mesi. Questo serve anche per il bruciore anale?

[#32] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certo le supposte, da lei indicate, sono utili nelle affezioni genito-urinarie e in quelle ano-rettali a volte associate ad elementi infettivi e/o a spasmi.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com