Utente 451XXX
Gentili professori,
sono in terapia da molto tempo con antidepressivi sostituiti nel tempo e ansiolitici, per problemi di attacchi di panico, ipocondria,e sintomi somatoformi.
La mia ultima terapia attuale da circa tre anni affiancata alla psicoterapia e Paroxetina 12 gocce, Xanax 0,5 per 3 Lansoprazolo 30 mg.
Il 15 febbraio di quest’anno mi e capitato di sviluppare nuovamente dei disturbi prostato urinari che piu volte mi anno diagnosticato ,anche se poco ci ho creduto somatoformi....con tutte le indagini del caso, uretrocistografia, uretrocistoscopia, esame uro dinamico ecc questi sintomi tipici di una prostatite ma senza mai positivita batterica mi fanno impazzire e venivano a cicli di due anni durando un paio di mesi ma quest’anno da febbraio non sono piu spariti ,solo ultimamente in queste ultime settimane si sono attenuati un pochino, ma insieme mi si sono aggiunte delle vertigini, cosi le chiamo, gia piu o meno avute anche in passato, praticamente non vedo girare ma mi sento un po ubriaco, un po in disequilibrio, e ho fastidi in testa ,sulla mandibola e nel collo, come delle pressioni sui muscoli o sulla muscolatura ,con acufeni che mi porto da 5 anni.....e tutto questo mi manda sempre piu in tilt.....inutile dire che anche per questo feci una miriade di indagini 3 anni fa senza trovare nulla di rilevante per questo problema.
Il problema e la mia paura e questa. Esponendo il tutto al mio psichiatra che e anche il mio psicoterapeuta , vorrebbe provare ad aggiungere alla mia attuale terapia cioe a Paroxetina 12 gocce e Xanax 0,5 per 3 e a Lansoprazolo 30 ,aggiungere il Laroxyl gocce partendo da 3 gocce la sera e in base alla risposta dopo una settimana aumentare di una goccia per arrivare massimo fino a 7 gocce die. Insomma io da una parte vorrei tentare perche devo partire a fine mese per una vacanza negli stati uniti con amici e sono scoraggiato da tutti questi disturbi, ma ho paura di associare due antidepressivi per le possibili interazioni, e il fatto che uno potrebbe potenziare l’altro anche di molto....quindi sono un po indeciso. Secondo voi e fattibile una associazione cosi in un contesto del genere ? E soprattutto un dosaggio cosi di laroxil potrebbe creare problemi gravi con 12 gocce di paroxetina? Grazie della disponibilita Ps secondo lui il tentativo di associare laroxyl a basso dosaggio dovrebbe servire per mitigare quello che ritengono prostatite e vertigini somatoformi

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Già la paroxetina è a basso dosaggio e quindi può essere poco efficace su suoi disturbi. Una aggiunta di antidepressivo non ha molto senso se io precedente non viene messo a dosaggi terapeutici.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 451XXX

Ci sarebbe una spiegazione logica a questo. In passato ho provato in 10 anni tutti gli ssri e gli snri.
Paroxetina,duloxetina,venlafaxina,sertralina,citalopram,escitalopram ecc ,la paroxetina e quello che mi diede piu efficacia e meno contro. Lo presi anche a dosaggio di 40 mg in passato ma poi decidemmo di scalarlo e comunque trovai una mia stabilita vedendo che 40 o 12 di paroxetina non mi cambiavano piu nulla. Ecco perche il mio psichiatra forse a proposto quella soluzione e forse poi dovesse funzionare magari al fine manterrebbe anche il laroxyl al posto della paroxetina ma al momento proponeva entrambi,e io sono preoccupato per l’associazione

[#3] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
In ogni caso se ha dei residui da trattare con un antidepressivo va aumentato quello attuale. E poi eventualmente fatta l’aggiunta.
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#4] dopo  
Utente 451XXX

La ringrazio dottor Saverio,dunque l’eventuale aggiunta tra ssri e triciclico a basso dosaggio e fattibile,non sono pericolose? In quanto me lo voleva aggiungere a basso dosaggio, proprio perche quest’ultimo dice molto indicato per i disturbi che soffro attualmente....prostatite,vertigine, colon irritabile. La ringrazio.