Utente 153XXX
Ho 69 anni e soffro di ipertrofia prostatica con adenoma (vol. prostatico di 126 cc), in cura con Pradif.
Vorrei sapere se con una prostata così voluminosa c’è il rischio di ostruzione urinaria.
Io sto bene e mi alzo di notte per urinare una sola volta. Vorrei anche un parere sull’integratore che sto ssumendo: Urogermin prostata. Grazie fin d’ora

[#1] dopo  
Dr. Mauro Seveso

40% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
BASIGLIO (MI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile Signore
Il rischio di ritenzione urinaria e quindi della necessità di ricorrere al posizionamento di un catetere vescicale e ad un successivo intervento disostruttivo sono correlati alla dimensione della prostata ma non solo.
E' stato ampiamente dimostrato che maggiore è la dimensione della ghiandola prostatica e maggiori sono le probabilità di ritenzione. Esisono peò dei fattori altrettanto importanti come il tono del detrusore ( il muscolo vescicale) e l'elasticità della prostata che contribuiscono alle sue capacità di svuotamento. Se la sintomatologia è ben controllata e agli esmi non risulta la presenza di ristagno post minzionale può tranquillamente proseguire con la terapia in atto
Cordiali saluti
Dott. Mauro Seveso

[#2] dopo  
Utente 153XXX

La ringrazio per la chiarezza e la precisione del consulto.
Vorrei soltanto aggiungere che non ha risposto sull'integratore che assumo:
Urogermin prostata
Grazie fin d'ora