Utente 396XXX
Buonasera, ho un calcolo di 2cm nel calice inferiore del rene.
Mi hanno consigliato di non operarmi vista la scomoda posizione.

Sono stata però in precedenza già operata due volte (ureteroscopia) e una volta con bombardamento extracorporeo, senza successo, visto che a distanza di 6 mesi dall ultima operazione erano ancora presenti frammenti dal dm di 2 cm.

Ho dolori continui anche se sopportabili all'inguine. Che mi consigliate di fare?

E che antidolorifico posso prendere?

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Per un giudizio definitivo è indispensabile valutare la situazione direttamente, in particolare sugli esiti di una recente TAC dell'addome eseguita senza mezzo di contrasto (eseguita dopo i trattamenti), Il calcolo non è piccolo, anche se periferico può certamente giustificare qualche disturbo. Il fatto che sia già stato tentato due volte un intervento endoscopico ci fa giustamente dubitare che l'accesso al calcolo sia arduo, d'ogni modo in queste situazioni la competenza specifica dell'operatore e la disponibilità di una strumentazione moderna, completa ed affidabile possono fare la differenza. Non ci stupiamo invece della mancata efficacia delle onde d'urto, poiché è noto che nei calcoli dei calici inferiori non ci si possa attendere un risultato diverso.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 396XXX

Buonasera, sa consigliarmi un buon urologo a Roma?
Penso che per liberarmi di questo calcolo dovrò fare l'operazione chirurgica a questo punto...


Grazie per la risposta,
saluti

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Per ovvi motivi di correttezza noi non possiamo in questa sede dare consigli in merito a singoli professionisti o centri di cura, con riferimento ad un caso specifico.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing