Utente 350XXX
Gentili dottori, una ventina di giorni da sono finito al pronto soccorso a causa di un'improvvisa fitta al fianco destro, il dolore forte è scomparso in un paio di giorni lasciando il posto a un lieve fastidio a lato destro dell'ombelico, al pronto soccorso mi hanno detto che poteva essere qualcosa che avevo mangiato, lo specialista gastroenterologo 5 giorni fa dopo esame obiettivo e venuto a conoscenza dell'evento acuto ha invece ipotizzato un calcolo dicendomi che a suo parere per adesso non necessitavo di altri esami che probabilmente il dolore sarebbe passato perché non era nemmeno forte. Oggi il solito dolore si è spostato dalla zona ombelicale dove lo avvertivo, alla zona inguinale dove non l'avevo mai sentito, direi sul pube e ho urinato moltissimo, almeno 15 volte da stamattina, è possibile che il calcolo (se fosse un calcolo), si sia mosso e sia sceso più giù? Cosa consigliate di fare?

[#1] dopo  
Dr. Mauro Seveso

40% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
BASIGLIO (MI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente
La sintomatologia da Lei riferita è effettivamente sospetta per la presenza di un calcolo.
La prima indagine diagnostica da eseguire è una ecografia dell'apparato urinario e un esame delle urine.
Sarà poi l'urologo di sua fiducia che eventualmente darà l'indicazione anche ad eseguire una TAC addome senza mezzo di contrasto
Rimaniamo a disposizione
Dott. Mauro Seveso

[#2] dopo  
Utente 350XXX

Grazie mille dottore, prenoterò l'ecografia al più presto!