Utente 514XXX
Egregio Dottore.
Mi hanno prescritto una cistoscopia transuretrale per formazione radiopaca ovalare di circa 11x7 mm. lungo il decorso del tratto prostatico dell'uretra, in prima ipotesi compatibile con formazione litiasica che riduce il calibro del lume uretrale senza tuttavia determinarne ostruzione completa.
Vorrei sapere se la cistoscopia è una mera indagine ottica o prevede anche la rimozione del calcolo, oppure se ciò deve essere eseguito in altra sede.
Ringrazio e saluto.
Francesco

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Se il sospetto è così consistente, crediamo che il nostro Collega che eseguirà l'esame provvederà ad avere a disposizione i pochi accessori necessari alla rimozione / frammentazione del calcolo.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2000
Caro lettore

se deve effettuare una cistoscopia sottile, esame assolutamente agevole, senza grossi problemi o preparazioni ,lo specialista potrebbe verificare cosa "stia succedendo" nel tratto di uretra prostatica.
qualche piccolo corpo estraneo potrebbe essere asportato
Nel caso di cistoscopia con strumento rigido, serve in genere una sedazione ed è possibile fare manovre più importanti
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org