Utente 971XXX
Gentilissimi dottori, avendo 54 anni, ho fatto uno screening ematologico di controllo dove sono emersi alcuni valori che mi preoccupano un po ed esattamente:

P-LIPASI * 38 U/L

S-PSA TOTALE 0,73 ug/L fino a 4,00
S-PSA LIBERO 0,24 ug/L
Rapporto PSA libero/totale: 33,0 per cento

S. Ferritina 320 Ug/L 18-250

devo preoccuparmi; è il caso che faccia un controllo Urologico? grazie di cuore per chi volesse rispondermi

ps. circa 30 anni fa, son stato operato di melanoma maligno metastatico latero cervicale sx con svuotamento latero cervicale........

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Il PSA è assolutamente nella norma, anzi diremmo molto basso, pertanto il suo rischio di sviluppare un tumore della prostata anche in futiro si può considerare estremamente basso. Le attuali linee guida in un caso come il suo ed in assenza di sintomi urinarei, consiglierebbero un controllo del PSA ed una valutazione urologica ogni 3-4 anni fino ai 70 anni circa.
Nulla di significativo per il resto.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 971XXX

Gentilissimo dottore desidero ringraziarla per la sua celere, professionale e rassicurante risposta. Le auguro ogni bene

[#3] dopo  
Utente 971XXX

Gentile dottore le chiedo scusa per il disturbo ma avevo omesso per errore delle note a calce delle analisi ed esattamente:

Valori inferiori al 5% indicano la necessita' di proseguire gli accertamenti diagnostici. Tra il 5% ed il 20% il test non da' nessuna informazione aggiuntiva rispetto al valore del PSA totale. Valori del rapporto superiori al 20% sono compatibili con iperplasia prostatica benigna. Il rapporto PSA libero/PSA totale e' appropriato solo per valori di PSA totale compresi tra 4 e 10 ug/L ed e' di limitato valore nella diagnosi differenziale tra patologia prostatica benigna e maligna. Mentre valori superiori al 20% sono compatibili con la presenza di iperplasia prostatica benigna, valori inferiori al 10% indicano l'opportunità di proseguire gli accertamenti diagnostici.

vuol dire che è ipertrofica?

[#4] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Come anche lei può leggere:
"Il rapporto PSA libero/PSA totale e' appropriato solo per valori di PSA totale compresi tra 4 e 10 ug/L". Essendo il suo valore di PSA totale 0,73, il rapporto non ha nessun significato. Il dosaggio del PSA libero è stata solo una spesa inutile.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#5] dopo  
Utente 971XXX

Grazie molte