Utente 517XXX
Gentili Dottori, vi scrivo qua per porvi una domanda inerente alla condizione fisica di mio papà.

Mio papà, anni 57 fumatore, dopo aver notato un aumento della minzione da circa 4 volte al giorno a 7 o 8, ha ritenuto fare un'ecografia alla zona vescica e zone vicine la quale ha escluso la presenza di formazioni neoplastiche macroscopiche.
Inoltre ha effettuato un esame dopo aver raccolto le urine per tre giorni il quale ha dato esito non determinato in presenza di cellule atipiche con richiesta di svolgere un'altra volta l'esame.
Non ha notato nessuna ematuria ad occhio nudo, ma sono state notare minime quantità di sangue da microscopio.
Mio padre è in forma, lavora, mangia e dorme, però questa cosa a me come figlio mi sta ammazzando.

Voi cosa ne pensate? Vi ringrazio gentilissimi Dottori e Dottoresse.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
La situazione deve essere ovviamente valutata direttamente con la visita di un nostro Collega specialista in urologia. A distanza non si può giudicare nulla ed è assolutamente inutile baloccarsi tra ipotesi tanto preoccupanti quanto fantasiose.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing