Utente 526XXX
Buongiorno, oggi ho eseguito una cistografia opaca retrograda e una uretrografia minzionale su prescrizione del mio urologo. Tale analisi è stata richiesta in quanto a causa di una prostatite faccio fatica ad urinare. Premesso che a breve sentirò il mio urologo volevo chiedervi un parere sul referto che ho appena ricevuto (premetto che il catetere è stato inserito con un po di fatica):

All'esame diretto della pelvi si osservano alcuni piccoli fleboliti, ma non alterazioni di rilievo in
ambito urinario.
Dopo posizionamento di catetere in vescica la stessa è stata opacizzata mediante immissione di
200 mL di mezzo di contrasto iodato (Ultravist 300); si ottiene così una buona opacizzazione
della vescica, che appare in sede, senza evidenti difetti di riempimento né significative
alterazioni parietali.
In fase minzionale si ottiene una soddisfacente opacizzazione dell'uretra, che appare
sostanzialmente nei limiti di norma per calibro e decorso.
E' risultato poi praticamente completo il vuotamento vescicale con minzione volontaria.

Grazie in anticipo per le vostre risposte!!
Cordiali Saluti

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
L'indagine ha evidenziato un risultato assolutamente normale, pertanto non vi sono evidenti fattori anatomici in grado di sorreggere e giustificare i suoi disturbi. D'altro canto, è ben noto quanto le irritazioni prostatiche a lungo decorso possano manifestare disturbi funzionali anche in assenza di qualsiasi alterazione rilevabile. E' ora compito del suo urologo di riferimento proseguire il perscorso di cura.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 526XXX

Grazie per la risposta Dr. Piana! Presto sentirò il mio urologo dopo aver fatto il Il test di Meares-Stamey (lo ho lunedi 11 marzo). Quest'ultimo mi è stato prescritto per sicurezza anche se urinocultura e spermiocultura sono risultati negativi. A dire la verità in questi ultimi giorni i fastidi si sono un po attenuati da novembre scorso...ogni tanto sento come un brucione in zona perineale. Sto proseguendo con la cura di una pastiglia di omnic al giorno per aiutarmi ad urinare. Invece nei mesi di dicembre e gennaio ho fatto due terapie con Ciproxin 500, 2 al giorno per 6 giorni.

[#3] dopo  
Utente 526XXX

Buongiorno, oggi sono arrivati I risultati del test di Meares-Stamey che di seguito riporto:

ESAME MICROBIOLOGICO UROGENITALE
Urina 2 getto (test Maers-St.)
Esame microscopico 0 leucociti/microlitro
Esame colturale in aerobiosi coltura sterile (< 1000 UFC/mL)

Urina dopo mass.prostatico
Esame microscopico 4 leucociti/microlitro
Esame colturale in aerobiosi Carica batterica polimicrobica: < 10.000 UFC/mL

Malattie a trasmissione sessuale

Urina 1 getto (test Maers-St.)
Ricerca di Chlamydia trachomatis negativa
Ricerca DNA N.gonorrhoeae negativa
Ric. DNA Mycoplasma genitalium negativa
Ric. DNA Mycoplasma hominis negativa
Ric. DNA Ureaplasma parvum negativa
Ric. DNA Ureplasma urealyticum negativa

Urina dopo mass.prostatico
Ricerca di Chlamydia trachomatis negativa
Ricerca DNA N.gonorrhoeae negativa
Ric. DNA Mycoplasma genitalium negativa
Ric. DNA Mycoplasma hominis negativa
Ric. DNA Ureaplasma parvum negativa
Ric. DNA Ureplasma urealyticum negative

volevo gentilmente chiedere cosa ne pensate dell' Esame colturale in aerobiosi Carica batterica polimicrobica: < 10.000 UFC/mL

Grazie Mille in anticipo

[#4] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Il riscontro non è significativo. Si tratta di flora batterica innocua che in genere colonizza il meato uretrale esterno e l'ultimo tratto dell'uretra..
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#5] dopo  
Utente 526XXX

Grazie per la celere risposta Dr. Piana! Ora andrò dal mio urologo sperando di guarire prima o poi!