Utente 509XXX
Gentili dottori vi prego di chiarire alcuni dubbi che mi riguardano. Ho vari problemi urologici tra cui esitazione minzionale, flusso ridotto e mancato svuotamento della vescica con un residuo postminzionale comunque basso. L'uretrocistoscopia ha diagnosticato un collo vescicale stenotico mentre due uretrocistografie non hanno evidenziato alcuna stenosi e dalle immagini il collo vescicale sembra "aperto". Una dottoressa mi ha parlato allora di stenosi non organica ma funzionale. Che significa questa cosa? Potrebbe esserci concretamente una stenosi funzionale che mi procura i problemi di cui soffro? Vorrei solo dei chiarimenti e delucidazioni a riguardo non pretendo certo diagnosi, vi ringrazio in anticipo.
Cordialità

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Ovviamente l'indagine endoscopica è molto più precisa. D'ogni modo la diagnosi dovrà essere senz'altro completata con l'esecuzione di una indagine urodinamica (studio pressione/flusso).
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 509XXX

La ringrazio per la risposta dottore. Al riguardo volevo chiederle se per avere una precisione diagnostica affidabile serva necessariamente la parte videourodinamico o meno. Lo chiedo perchè so che al nord Italia fanno questo tipo di esame mentre al sud dove sto io fanno solo urodinamico. Grazie sempre cordiali saluti.

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
È sufficiente una indagine urodinamica normale.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#4] dopo  
Utente 509XXX

Dottore grazie mille per le risposte. Un ultima cosa vorrei chiederle... è possibile avere una vescica neurogena in giovane età a 22 anni?

[#5] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Teoricamente sì.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing