Utente 539XXX
Salve vorrei farvi una domanda. Ho 33 anni e soffro di eiaculazione precoce e non riesco a mantenere l'erezione . Un anno fa sono andato da uno specialista, e dopo aver fatto il test di stamey mi avevano trovato un battere. Fatta la cura è scomparso, ma però mi è rimasto il dolore nella canula del pene per il test di stamey fatti. Per l'eiaculazione mi hanno fatto fare il biofeedback. Dopo mi hanno fatto fare una cura per l'erezione con il telefil per tre mesi e sembrava tutto ok. Però dopo un mese mi è venuta la prostatite e mi hanno rifatto fare una cura per tre mesi con integratori pea prostil 600 e mittoval. Adesso dicono che la prostata va bene ma io però continuo ad avere bruciore alla minzione e devo fare pipi spesso. se ho un erezione forte o dopo un eiaculazione ancora peggio vado ogni 20 minuti a fare pipi. Non so più cosa fare,qualcuno mi sa dare una soluzione

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Il suoparrebbe essere un tipico quadro di irritazione prostatica a decorso prolungato, non necessariamente su base infettiva. Come descritto in infiniti consulti su questo portale, si tratta di una situazione difficile da curare e che un risultato si possa ottenere solo con molta pazienza sia da parte dello specialista che del paziente, tra i quali deve intercorrere un buon rapporto di comunicazione e fiducia. Più che farmaci ed integratori alimentari di dubbia efficacia, è sempre importantissimo porre attenzione allo stile di vita, che deve essere indirizzato ad una generale e sostanziale regolarità.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 539XXX

Grazie mille dottore del suo consulto