Masturbazione durante prostatite

Buongiorno a tutti.

Sono un ragazzo di 30 anni, e da qualche tempo soffro di prostatite.
Al momento mi è stata prescritta dall' urologo una terapia di Tadalafil 5mg per circa 1 mese.

Dolore prostatico (che arrivava fino alla pianta del piede) e disfunzione erettile sono al momento scomparsi da quando ho iniziato la terapia.


Come da titolo del post però volevo chiedere il vostro parere sulla masturbazione, ho letto in rete che durante la prostatite, è consigliabile un attività sessuale regolare.
Tuttavia al momento tutto ciò mi è negato.

Per soddisfare i regolari bisogni sessuali sono quindi ricorso alla masturbazione, circa 2-3 giorni alla settimana.


Ho letto tante cose in rete, spesso contraddittorie, ma si sa: in rete spesso si leggono molte stupidaggini, volevo quindi chiedervi:
1) Posso continuare con questa pratica, oppure devo smettere con effetto immediato in quanto dannosa per la mia condizione?

2) Consigliereste eventualmente di ridurla a 1-2 volte al mese onde evitare accumuli di sperma vecchio?


Grazie mille in anticipo per ogni eventuale risposta.
[#1]
Dr. Paolo Piana Urologo 27,6k 1,3k 15
L'attività sessuale (di qualsiasi tipo) è in genere sconsigliata solo nella fase florida della prostatite acuta (febbre, dolori intensi, ritenzione urinaria). Negli altri casi si consiglia certamente una attività "normale" che è sostanzialmente quella che lei ci riferisce, indipendentemente dal tipo. Non si faccia dunque troppi prblemi.

Dr. Paolo Piana
Responsabile Trattamento Calcolosi Urinaria A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.paolopianaurologo.it

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test