Ragazze Fuori di Seno primo blog al mondo di Medicina Narrativa

Dr. Salvo CataniaData pubblicazione: 04 marzo 2019Ultimo aggiornamento: 09 marzo 2019

Siamo al nono anniversario dalla nascita del blog Ragazze Fuori di Seno

 

Blog Ragazze Fuori di Seno

*80.000 commenti, 5 milioni di visite 
*4.800 pagine di contenuti equivalenti a
*135 volumi cartacei da 225 pag/cad,
*530 utenti

 

 

Con questi dati il blog ha raggiunto il risultato in contenuti di primo blog al mondo di Medicina Narrativa, in concorrenza con alcuni blog americani che però pur se utili a creare consapevolezza sulla patologie, a formare i medici all’ascolto, a favorire il supporto tra pari, forse è meglio chiamarli storytelling, per non confonderle con la medicina narrativa, intesa come intervento clinico-assistenziale, che non consiste in una generica relazione di racconto e ascolto, a favorire il rapporto tra pari, ma ha una finalità preventiva-diagnostico-terapeutica specifica.

Cioè una relazione in tempo reale che interviene in tutte le fasi dell'iter diagnostico-terapeutico, vissute dal paziente come prive di nesso tra di loro, motivo questo generatore di ansie incontrollabili.

C'è una grande confusione quando si parla di medicina narrativa

La parola “narrativa” copre un'ampia gamma di pratiche, che spesso hanno in comune il solo fatto di essere centrate su storie di malattia, e implicano ben poca medicina. Premi letterari, indagini narrative sui bisogni e i vissuti dei pazienti, analisi delle conversazioni online, pratica clinica, blog terapia: tutto viene chiamato medicina narrativa. Per cominciare a fare chiarezza, possiamo ripartire dalla definizione di medicina narrativa fornita dalle Linee di indirizzo del 2015 dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS).

“Con il termine di Medicina Narrativa (mutuato dall’inglese Narrative Medicine) si intende una metodologia d’intervento clinico-assistenziale basata su una specifica competenza comunicativa.

La narrazione è lo strumento fondamentale per acquisire, comprendere e integrare i diversi punti di vista di quanti intervengono nella malattia e nel processo di cura. Il fine è la costruzione condivisa di un percorso di cura personalizzato (storia di cura).

[..] La Medicina Narrativa (NBM) si integra con l’Evidence-Based Medicine (EBM) e, tenendo conto della pluralità delle prospettive, rende le decisioni clinico-assistenziali più complete, personalizzate, efficaci e appropriate”. (ISS, 2015)

 

Intanto dopo il Primo Convegno Nazionale tenuto a Milano nel 2013 ed il Secondo Convegno tenuto a Lecco nel 2017 sono in programma nel 2019 due incontri:

a Parma il 6 Aprile  e  a Roma il 15 Giugno  dal titolo

'Le terapie curano, le relazioni guariscono."

 

 

Autore

salvocatania
Dr. Salvo Catania Oncologo, Chirurgo generale, Senologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1974 presso Università Catania.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Milano tesserino n° 3860.

82 commenti

#1
Utente 332XXX
Utente 332XXX

buon compleanno blog

9 anni che racchiudono un bagaglio pieno di tutte le nostre storie, le nostre sofferenze, le nostre aspettative, le nostre fragilità, delusioni, dubbi, paure che portiamo con noi al momento della diagnosi, ma qui siamo ascoltate perché la sofferenza deve essere raccontata, è solo in questo modo, con la narrazione, che riusciamo a trasformare il bagaglio pieno di sofferenze in una aspettativa piena di pensieri positivi, di resilienza di pro attività, di voglia di fare e di trasformare la nostra fragilità in un punto di forza, di fletterci se la vita ci pone nuove difficoltà da affrontare, ma poi di rialzarci più forti di prima
Tutto questo succede in questo spazio, che è vita allo stato puro
Grazie a tutte le RFS e un grazie immenso a chi lo ha creato e ci ha sempre spronato a non abbatterci mai ma ad uscire dal guscio per poter vedere l’orizzonte oltre il muro
Tanti auguri, Dr Catania, a Lei e alla meravigliosa creatura che ha creato per noi
Didi

#2
Utente 452XXX
Utente 452XXX

pochi dottori al mondo spenderebbero il loro tempo per dare vita a un progetto così nobile.
Complimenti DI CUORE al Dott.Catania e complimenti a tutte le donne che tramite questo blog si supportano a vicenda dandosi reciprocamente coraggio e positività.
CHIARA

#3
Utente 468XXX
Utente 468XXX

Questo blog è un luogo davvero unico al mondo ed io sono veramente fortunata ad averlo conosciuto....9 anni di attività sono tanti ed il nostro caro dottore non lo ha mai abbandonato...una presenza amorevole e competente.
Qui mi sento protetta...
Buon compleanno Blog RFS
Lunga vita al dottor Catania!

#4
Utente 488XXX
Utente 488XXX

Auguri al blog e tanti complimenti al suo creatore, il caro dott. Catania.
Sul blog raccontiamo le nostre storie personali, dolorose, riguardanti la malattia in tutte le sue fasi. Non veniamo mai lasciate sole, anzi troviamo sempre una mano tesa che ci aiuta ad alzarci e qualcuno che si prende cura di noi, in primis come persone. È un aiuto reciproco e quindi c'è gratificazione reciproca, cosa preziosa.
Grazie di cuore!

#5
Utente 507XXX
Utente 507XXX

Auguri per questo anniversario ...
ma soprattutto grazie...
Per la resilienza
per la luce su molti temi in campo senologico che ci aiutano a monitorare e convivere con diverse patologie....
Grazie Prof Catania e Rfs e dott Bellizzi
Tanti Fili colorati su questa Tela Virtuale...ma tanto Reale
Maddy

#6
Utente 480XXX
Utente 480XXX

Auguri BLOG!
Una creazione geniale, uno spazio virtuale, ma pieno di vita che contiene tutte le nostre storie.
Un grazie infinito di cuore al suo creatore il Dott. Catania.

#7
Utente 505XXX
Utente 505XXX

Questo blog, con le ragazze sempre presenti ed il Dr. Catania sempre pronto a tranquillizzarci, spronarci ed aiutarci, è stato per me di fondamentale importanza per riuscire ad approcciarmi alla malattia in modo diverso, più proattivo. Ho scoperto di possedere risorse che mai avrei immaginato di avere e gran parte del merito l'ha avuto proprio la condivisione in questo blog. Non finirò mai di ringraziare il Dottore per aver creato amorevolmente questo prezioso strumento ed il destino per avermelo fatto incontrare.

#8
Utente 498XXX
Utente 498XXX

Buon compleanno BLOG!
Un ringraziamento al suo " Papà " il dott. Catania che ha creato questo meraviglioso luogo di incontro e di condivisione al fine di migliorare sensibilmente la qualità di vita di chi ha conosciuto la malattia.
Qui si allena la resilienza, ci si sostiene a vicenda, si partecipa alle emozioni degli altri, si danno e si ricevono consigli...insomma si continua a "vivere" nel migliore dei modi!

#9
Utente 478XXX
Utente 478XXX

AUGURI BLOG RFS !!!!!
TANTISSIMA RICONOSCENZA E COMPLIMENTI AL SUO CREATORE, L'INSOSTITUIBILE DOTT. CATANIA che, con la sua competenza e dedizione ci offre costantemente ascolto, consigli, informazione, ci aiuta a superare i momenti di angoscia.
Sul blog abbiamo trovato uno spazio in cui poter raccontare di noi e della nostra esperienza di malattia. Qui non ci sentiamo mai sole, qui possiamo condividere liberamente le sensazioni e insieme imparare ad accettare, a superare e ad affrontare nel modo giusto la malattia. GRAZIE ANCORA DOTT. CATANIA per aver creato la famiglia RFS.

#10
Utente 516XXX
Utente 516XXX

Questo spazio è trama e ordito che ridà senso alla malattia; senso, colore e forma, la rende guardabile e meno spaventosa. E diviene speranza. Il lavoro costante del dott Catania, pieno di quel l'affetto e rispetto che con fatica troviamo nei medici che ci assistono, perché schiacciati da tempi che impediscono comunicazioni profonde, permette a tutte noi utenti di guardare in faccia la paura, e addomesticarla, per riprendere a vivere.

#12
Utente 519XXX
Utente 519XXX

Grazie grazie grazie! Questo blog e’ un porto sicuro in cui rifugiarsi e trovare conforto alle paure che la malattia porta con se’. Grazie prof per la sua incredibile umanita’, grazie ragazze per l’empatia con cui mi avete accolta, la resilienza che mostrate. Non vedo l’ora di conoscervi tutte

#13
Utente 500XXX
Utente 500XXX

Auguri a tutte noi e al dottor Catania che ringrazio per aver creato questo spazio di condivisione che allenta l'ansia, sorregge nei momenti più neri e dona speranza e informazioni utili a chi spesso è lasciato solo con la propria malattia.
Grazie!

#14
Utente 505XXX
Utente 505XXX

Devo molto a questo blog.. ho trovato sostegno empatia e amore in uno dei momenti più brutti della mia vita non lo scorderò mai e ringrazierò sempre il Dott Catania per tutto quello che fa per noi e che dire delle Rfs... meravigliose !

#15
Utente 375XXX
Utente 375XXX

Grazie dottore di aver creato questo spazio rifugio delle nostre paure.
Per me conta poco che sia il più importante blog al mondo di Medicina Narrativa. Conta di più che sia UNICO nel suo genere, spaventate dalla rete e persino dai siti istituzionali che danno informazioni ma non sono in grado di comunicare e ridurre il margine di separazione che ci divide dai medici arroccati nelle loro conoscenze.

#16
Utente 456XXX
Utente 456XXX

Semplicemente grazie Blog, grazie ragazze ma soprattutto GRAZIE Dottore perché giorno per giorno ci insegna quanto la condivisione sia importante per crescere e capire il senso della vita. Grazie perchè è sempre presente, perchè ci sostiene, ci tranquillizza e ci fa ridere con le sue vignette. Grazie Blog e ragazze perchè in un modo come quello di internet dove se si digita la parola tumore già ti danno per morta voi con le vostre testimonianze, con i vostri giorni si ma anche con i vostri giorni no date speranza e mi insegnate a vivere la vita ogni singolo giorno.

#17
Utente 501XXX
Utente 501XXX

Prima di entrare in questo blog per due anni ho pianto da mattina e sera e quando non scorrevano le lacrime era peggio. Non potevo accettare di avere tutti i miei sogni infranti a 28 anni dal tumore più aggressivo che c'è (Triplo Negativo)
Entrando in questo "luogo virtuale" intanto mi sono sentita
accolta e poi finalmente ho trovato persone che parlavano la mia stessa lingua.Prima di entrare nel blog avevo girovagato virtualmente in altri siti dove ho trovato la stessa paura degli psicologi che avevo consultato e quando erano le donne a commentare spesso lo facevano da "prime della classe" "sotuttoio " o che raccontavano che ce l'avevano fatta a vincere il cancro con coraggio (sic!). Io non ce l'ho il coraggio e allora mi
chiedevo che ci sto a fare qui ?
Entrando invece nel blog Ragazze FUORI di seno ho scoperto che anche il coraggio si può fare amica la paura, e che non serve la forza e resistenza (si rischia di spezzarsi), ma la resilienza e la forza della fragilità .
Per me erano concetti astratti e incomprensibili, ma poi piano piano leggendo il dr. Catania che nportava esempi o metafore o aforismi, e riguardo ai temi più delicati (es. la morte) aveva sempre pronto un racconto della sua avventurosissima vita.
Da quel momento anche il concetto di morte immedesimandomi nel dr. Catania quando raccontava di esserci andato molto vicino, ha cambiato radicalmente significato

#18
Utente 511XXX
Utente 511XXX

Tanti auguri di cuore
Un grazie al dott. Catania la cui umanità oltre che competenza è una perla rara ma tanto rara che stentavo a crederci esistesse davvero...invece è tutta realtà
Questo blog è una realtà bellissima

#19
Utente 527XXX
Utente 527XXX

Ho trovato una bellissima famiglia in questo blog come se le persone che scrivono le avessi conosciute da sempre.
Dottore i miei complimenti per avere saputo cogliere le nostre paure.

#20
Utente 527XXX
Utente 527XXX

Non mi sono firmata

Tiziana

#21
Utente 503XXX
Utente 503XXX

Sono entrata in questo blog che ancora non sapevo di avere un tumore... mi ha accompagnato in tutte le fasi dei controlli, diagnosi e della chemioterapia e per me è stato un luogo dove poter condividere ansie, paure e gioie con delle persone meravigliose! E' bello poter parlare con chi sta affrontando più o meno il tuo stesso percorso.Qui ho trovato dialogo, sostegno, conforto e informazione. Vorrei ringraziare moltissimo il dottor Catania per avermi invitato a partecipare e tutte le ragazze che ogni giorno scrivono un pensiero in questa sorte di comune diario virtuale!

#22
Utente 499XXX
Utente 499XXX

Un blog come questo non credo esista altrove. Io continuo a chiamarlo un miracolo, perché ogni giorno si anima sempre più, è un organismo che vive di vita propria, crea relazioni, affetti che nascono nel virtuale e si consolidano nel reale. Grazie al dott. Catania per la sua presenza e passione, per i suoi racconti e spunti sempre stimolanti. Ha creato un nuovo linguaggio, un nuovo approccio alla malattia in generale.

#23
Utente 485XXX
Utente 485XXX

Grazie dottor Catania per questa opportunità che ci offre, di parlare della malattia anche con leggerezza e normalità. Io sono entrata nel blog proprio un anno fa, ricordo quanto mi ha commosso il suo messaggio di benvenuto, i suoi auguri 'in culo al baleniere' ed ho capito che ero accolta a braccia aperte. Grazie a questa comunità gestisco la mia malattia con relativa calma, come dice lei: me ne occupo senza preoccuparmi. Congratulazioni per il lavoro che ha svolto con noi ragazze fuori di seno e grazie per le sue mille attenzioni, per la costanza e la determinazione con cui allena la nostra resilienza. La ammiro moltissimo, sebbene a volte penso che lei non sia proprio umano...

#24
Utente 275XXX
Utente 275XXX

Quanto sono importanti le parole. Le parole di questo blog sono così impresse in me che hanno avuto la Forza di scardinare altre parole, altre convinzioni, altri giudizi e pregiudizi.. Piano piano ho capito quanto fosse importante usarle con giudizio e senza pregiudizio. Usare le parole della speranza che non vuole dire illusione ma "del domani non so niente quindi non me ne preoccupo". Può sembrare superficiale o stupido ma non è così. Conosco i miei rischi, la morte è diventata maestra di VITA e se penso al futuro, non è per averne paura ma per fare progetti... Non è perché SONO FORTE. Ma perché SOGNO FORTE.
Ho IMPARATO qui!

#25
Utente 275XXX
Utente 275XXX

Aggiungo un particolare.. Avevo un cancro. Nella realtà le persone a me vicine, parenti e amici mi davano pacche sulla spalle, grande ottimismo... Positività, tu ce la farai.. Però nessuno mai nominava la parola cancro. Ma.. "questa malattia.." Certo se leggi sul giornale, quando muore qualcuno "questa malattia" non è quasi mai chiamata per nome diventa: la terribile e lunga malattia, il male del secolo, una malattia incurabile, a volte non viene neanche nominata. Qui si chiama cancro, senza giri di parole... E qui finalmente le mie paure venivano accettate, accolte, rielaborate.. Nessuna pacca sulla spalla, ma REALE condivisione e Comprensione. Nel reale tutti mi spronavano a pensare ai miei figli.. Come potevo se ogni volta che li guardavo pensavo che avrei potuto lasciarli.. Qui il dott. Salvo mi aiutava a ripartire da me e un passetto alla volta.. Sono qua e ho il CORAGGIO di guardare i miei figli negli occhi

#26
Utente 487XXX
Utente 487XXX

Auguri al blog e complimenti al dottor catania che ha creato, ha guidato e continua a guidare un luogo virtuale che più reale non si può! Un luogo pieno di vita dove le parole, sapientemente guidate da un medico speciale, sono riuscite a scardinare paure profondissime. Concetti astratti come condivisione, resilienza, forza della fragilità hanno acquisito per me una realtà che oggi è diventata la forza portante della mia vita!

#27
Utente 482XXX
Utente 482XXX

Auguri Blog!!! grazie di cuore al Dott. Catania, per la dedizione con cui si prende cura di ognuna di noi . Ci fa sorridere e ci rassicura sempre.
La cosa più importante che ho imparato grazie a questo blog è la RESILIENZA !!

#28
Utente 527XXX
Utente 527XXX

Grazie dottore per aver creato questa meravigliosa creatura di accoglienza delle nostre paure !

#29
Utente 530XXX
Utente 530XXX

Buongiorno.Isolate microcalcificazioni in prepettorale:c è da preoccuparsi?Grazie per la risposta

#30
Dr. Salvo Catania
Dr. Salvo Catania

qui si discute d'altro.
Se intende raccontare la sua storia con la domanda che ha scritto qui questo e' il link giusto
https://www.medicitalia.it/spazioutenti/forum-rfs-100/come-si-calcola-il-rischio-reale-per-il-tumore-al-seno-44-5112.html#msg79162

Nel suo caso per farle comprendere meglio la mia replica potrebbe essere utile che io possa allegare alcune immagini (qui non e' consentito).
Le propongo quindi di ripostare la sua richiesta di consulto sul mio blog Ragazze Fuori di Seno , in cui rispondono ex-pazienti, pazienti e familiari di pazienti.


la pagina si aggiorna continuamente con l'arrivo dei post e comunque con il copia incolla puo' postare nell'ultima pagina del blog in fondo in basso dove c'e' una finestra per I commenti.

Si presenti per favore con un nome, MI RACCOMANDO. (Ovviamente di fantasia se ci tiene alla privacy)

SPECIFICHI SE PRESENTA UNA STORIA FAMILIARE PER TUMORE AL SENO O ALL'OVAIO

L'aspettiamo

#31
Utente 530XXX
Utente 530XXX

Isolate microcalcificazioni pre pettorali:C è da preoccuparsi?Grazie

#32
Dr. Salvo Catania
Dr. Salvo Catania

"Isolate microcalcificazioni pre pettorali:C è da preoccuparsi?Grazie"

Le ho gia' scritto cosa fare !

#33
Utente 543XXX
Utente 543XXX

Complimenti per il risultato prestigioso

#34
Utente 544XXX
Utente 544XXX

Complimenti strameritati !

#35
Utente 546XXX
Utente 546XXX

Blog bellissimo e unico rifugio delle nostre paure !

#36
Utente 546XXX
Utente 546XXX

Straordinario !

#37
Utente 548XXX
Utente 548XXX

Primo al mondo e non solo per la quantità dei contenuti

#38
Utente 548XXX
Utente 548XXX

Un blog straordinario !

#39
Utente 549XXX
Utente 549XXX

Complimenti strameritati !

#40
Utente 386XXX
Utente 386XXX

Grande e meritato risultato !

#41
Utente 552XXX
Utente 552XXX

Milvia - Aosta il 06.07.2019,
sono Milvia di anni 66, risiedo in Valle d'Aosta. Sono stata operata dal Dott. Salvo Catania nell'anno 2002. Intervento di quadrantectomia + linfonodo sentinella ,sx. Non ho mai avuto alcuna disfunzione al braccio. Ho sempre condotto una vita del tutto normale. Eseguito esami di controllo annuali.
Ho per mia fortuna incontrato il Dott. Salvo Catania che mi ha sempre dato buoni consigli, rassicurazione e conforto, sempre disponibile per ogni mio dubbio ed emotività dopo l'intervento. Ho nuovamente contattato il Dott. Catania per problemi inerenti mia Suocera e ho avuto risposte eloquenti e soddisfacenti. Ringrazierò per sempre il Dott. Salvo Catania per tutto quello che ha fatto , che fa e farà per noi. Milvia

#44
Utente 556XXX
Utente 556XXX

Grande e meritato risultato !

#45
Utente 557XXX
Utente 557XXX

I miei più vivi complimenti !

#46
Utente 558XXX
Utente 558XXX

I miei piu' vivi complimenti

#47
Utente 558XXX
Utente 558XXX

Il nostro blog ! Che orgoglio !

#48
Utente 558XXX
Utente 558XXX

Complimenti !!

#49
Utente 559XXX
Utente 559XXX

Doveroso riconoscimento !

#50
Utente 559XXX
Utente 559XXX

Blog unico e riconoscimenti strameritati !

#51
Utente 561XXX
Utente 561XXX

Primo ed unico al mondo !

#52
Utente 563XXX
Utente 563XXX

So bene quanto sia importante avere sulla rete un punto di riferimento sicuro quando si e' costrette da sole ad affrontare le difficolta' che si frappongono dopo la scoperta della malattia.

#53
Utente 314XXX
Utente 314XXX

non ho ricevuto alcuna risposta al mio quesito...sono passati 20 giorni!

#54
Utente 569XXX
Utente 569XXX

Complimenti per questo spazio unico !

#55
Utente 215XXX
Utente 215XXX

Dottore 20 gg fa ho fatto una ecografia....e una a luglio x lo stesso motivo..x una specie di macchia/ fossetta....entrambi negative...alla palpazione nessun nodulo....a fine aprile ho fatto eco e mammo in 3d o 4d non ricordo tt ok....secondo lei all ecografia sarebbe emerso qls ho purissima.....42 anni ...faccio controlli annuali x famigliarità nonna materna deceduta..e zia operata di calcificazione...vorrei inviare immagini ma non riesco non trovo come fare mi aiuti

#57
Utente 573XXX
Utente 573XXX

Ragazzi entro anch io oggi nel vostro blog oggi un po’ scoraggiata operata al seno nel 2018 senza problemi mi ritrovo dopo un anno con recidiva ascellare .......sembra letrozolo sia stato acqua fresca il primo controllo tutto ok ...sono allibita in più ho anche linfonodo sospetto sovraclaveare esami però tutti ok mi sono rioperata attendo radio ....prima mi consideravo quasi guarita adesso mi sento condannata....

#60
Utente 573XXX
Utente 573XXX

Grazie a tutti

#61
Utente 314XXX
Utente 314XXX

Non ci capisco molto....la mia domanda è in attesa di risposta da tre mesi...non capisco dove scrivere ma ho un riferimento...scusatemi ma credo che aldilà del posto giusto dove inserire le domande si potrebbe ricevere una risposta...non so più dove copiare e incollare il mio consulto...HELP me!

#62
Utente 580XXX
Utente 580XXX

ciao sono Alessandra in questi giorni mi ha visitato il Dr. Catania ed alla fine del mio racconto mi ha guardato e mi ha detto "facevo prima a chiederle cosa non ha avuto e malgrado cio' la vedo determinata e ritornata alla normalità"
Infatti ho una serie di problemi da un bel po' di tempo (dialisi-cardiopatia-tumore al polmone).
Non potendo essere operata per problemi di cuore mi sono sottoposta a radioterapia due anni fa e pare tutto fermo.
Anche mia madre ha avuto un tumore al seno risolto con intervento e radioterapia ed è mancata dopo 20 anni di vecchiaia.
per cui avanti tutta e sempre con determinazione.

#64
Utente 468XXX
Utente 468XXX

Grazie Alessandra! Storie come la tua e quella di tua mamma ci riempiono di Speranza.

#65
Utente 584XXX
Utente 584XXX

Riconoscimenti strameritati per il bellissimo e utile blog.

#66
Utente 581XXX
Utente 581XXX

Ciao a tutti sono Tippy
volevo innanzitutto ringraziare il dott. Catania che mi ha visitata ormai 3 settimane fa e tranquillizzata con l'autorevolezza di una grande esperienza, la franchezza, la simpatia e una grande umanità.

Ero molto spaventata perché dopo il normale screening mammografico mi hanno chiamata per fare una biopsia... Fatta, ma l'esito non è ancora arrivato... mancano 2 giorni. In questo periodo ho cercato di non pensarci, ma ora che la data si avvicina, tornano i pensieri...

Ho guardato questo sito trovando storie di grande coraggio di donne e madri meravigliose... credo che lo userò, se necessario, per condividere paure, dubbi, domande e riflessioni. Intanto grazie a tutte-tutti e auguri (si può dire? o è come per gli esami? ;-) )

#68
Utente 592XXX
Utente 592XXX

Salve.
Volevo fare una domanda al dottore, ma non riesco a inviare il messaggio.
E mi arriva un m messaggio che dice"non sei autorizato". Mi sono inscritta, ho ricevuto il email con la pasw, numero utente.
Grazie a tutti.

#69
Utente 594XXX
Utente 594XXX

un bog salvavita !
Complimenti !!!

#70
Utente 597XXX
Utente 597XXX

Dovresti scrivere

sul blog Ragazze Fuori di Seno

#71
Utente 731XXX
Utente 731XXX

Peccato che non sta a Roma... Ho scritto per un consulto... Nessuno mi ha risposto.. Per i dottori sono un numero

#73
Utente 599XXX
Utente 599XXX

Riconoscimento strameritato !!

#74
Utente 600XXX
Utente 600XXX

Di grande aiuto alle nostre ansie !

#75
Utente 600XXX
Utente 600XXX

Di grande aiuto !!

#76
Utente 606XXX
Utente 606XXX

I miei complimenti !!!

#77
Utente 611XXX
Utente 611XXX

Primato più che meritato !
Grazie

Rina

#78
Utente 612XXX
Utente 612XXX

Meritato non solo perchè il primo al mondo in contenuti, ma unico nel suo genere come punto di riferimento per chi come noi ha perso la bussola della speranza.

Milly

#79
Utente 612XXX
Utente 612XXX

Risultato strameritato per quanto ci dà quando siamo in stato confusionale per la paura.

#80
Utente 612XXX
Utente 612XXX

Blog unico e non clonabile.

#81
Utente 634XXX
Utente 634XXX

Caro dottore, spero vorrà rispondere anche a me nonostante io non sia una paziente oncologica, anche se mi ritengo una guerriera nella lotta contro il cancro poiché il mio compagno è in guerra con questo mostro da circa 5 anni: dapprima linfoma follicolare non hodgin poi linfoma a grandi cellule b (in remissione dp autotrapianto) fino ad arrivare al 5 marzo 2020 con un carcinoma del polmone che viene asportato attraverso chirurgia (bilobectomia).. un vero guerriero!!! Da oltre un anno dunque, il cancro molla la presa... Io mi occupo di Ale giorno e notte, al suo recupero e mi ingegno col mio sapere (mi occupo di erboristeria): dunque rosa canina per il supporto vitaminico, ribes ed echinacea per stimolare la produzione di anticorpi, sciroppo d'aloe fatto con l'aiuto delle mie piante e le mie dolci manine da strega ... I risultati sono buoni tac e per pulite, analisi soddisfacenti... Insomma possiamo tornare a vivere... Ma lui cambia improvvisamente, umore pessimo, ipercritico, non si accontenta tutto sembra poco, sembra odiarmi... Io non capisco entriamo in crisi... Vengo continuamente istigata fino a scoppiare una sera... Lui ha la scusa servita x andare via... Manca un mese e mezzo e torna con una pet devastata dottore Ha una polmonite e una rilevazione retro-mandibolare con SUV 5.9 mi dice che ha fatto uso di cocaina... Io non potevo crederci e non mi spiegavo perché una persona che aveva lottato tanto x vivere adesso buttava veleno nel suo sangue... L'ho accolto in casa e mi sto prendendo cura di lui.. ma adesso so che il suo problema reale è la paura di vivere (forse non sa come ricominciare!)... Ho letto una sua risposta ad un paziente oncologico che faceva uso di droga ed ho pensato che forse lei aveva un consiglio o una strada x me...
In fede Marisol

#82
Dr. Salvo Catania
Dr. Salvo Catania

Marisa,
nel nostro blog non ci occupiamo solo di cancro, ma in modo particolare della seconda e più grave malattia che si accompagna ad esso e cui lei ha fatto cenno "LA PAURA !"
Riporti con il copia-incolla la sua chiara testimonianza su
https://www.medicitalia.it/spazioutenti/forum-rfs-100/come-si-calcola-il-rischio-reale-per-il-tumore-al-seno-44-22257.html#msg337535
e non la lasceremo sola.

La pagina si aggiorna continuamente per l'arrivo di altri commenti.
In fondo alla pagina c'è una finestra dove può trascrivere il suo post
L'aspettiamo

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Guarda anche tumore al seno 

Vuoi ricevere aggiornamenti in Senologia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test

Contenuti correlati