Utente 186XXX
Salve sono un ragazzo di 17 anni. Sono ormai 4-5 anni, o forse anche di piu, che ho una forte ed evidente deviazione del setto e piramide nasale che ha causato un'asimmetria della mia faccia(compresa bocca, occhi e mascella). Più che un problema estetico, si tratta di un problema respiratorio. Infatti da quando ho accusato questa deviazione, che persiste suprattutto la sera quando vado a dormire in fatti mi posso concedere solo 2 posizioni per addormentarmi. Respiro con una sola narice che però si alterna, ovviamente non dormo tanto la sera quasi 6-7 ore=stanchezza anche se sono un ragazzo abbastanza sportivo. Il problema si intensifica quando sono raffreddato(5-6 mesi all'anno ma non intensi): sono praticamente condannato. la sera il piu delle volte respiro con la bocca e il mattino seguente mi risveglio con un forte maldigola. soffro anche di sinusite.Ho consultato 5 chirurghi, tra primari e specializzati, che mi hanno inoltre constatato un problema ai turbinati, comunque per 4 di loro andava bene il doppio intervento(funzionale ed estetico) mentre l'ultimo non consigliava nessuno dei 2 interventi in quanto io avessi 17 anni e quindi essendo in età di sviluppo e di formazione, e mi ha consigliato di fare esami allergologici. da questi esami pare che io sia allergico all'acaro della polvere, dico pare perche i risultati definitivi ancora non li so. Io vorrei fortemente risolvere questi due problemi: funzionale ed anche estetico pioché ho anche una gobba al naso. Cari dottori cosa mi consigliate? vorrei risolvere al piu presto questo problema. Grazie in anticipo per il vostro tempo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Alfredo Balestreri
24% attività
8% attualità
0% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2007
Le consiglierei di eseguire esami specifici per valutare lo stato delle fosse nasali, del setto e dei turbinati in modo che lo specialista possa valutare bene la sua condizione anatomica. Ad esempio una Tc del massiccio facciale con tagli assiali e coronali centrata sul naso e sui seni paranasali può consentire di individuare bene le strutture anatomiche deviate, la base di impianto del setto nasale, l'area della spina anteriore, gli osti meatali dei seni paranasali, etc... A questo poi sarebbe utile una valutazione clinica accurata dello stato delle fosse nasali, delle valvole nasali, della mucosa e dei tessuti molli di supporto. Così risulteranno delle informazioni utili per un suggerimento terapeutico. Sicuramente la rinite allergica poi può peggiorare un caso di per se già limitato da ridotta pervietà delle vie aeree superiori.
Cordiali saluti