Utente 188XXX
Buon pomeriggio.
Ho già letto questo articolo (molto interessante) sul tremore essenziale:
http://www.medicitalia.it/minforma/neurologia/183-tremore-essenziale.html

In effetti trovo un riscontro (di me stesso) sulle possibili "cause",in particolare metaclopramide e antidepressivi (Valdoxan 25mg la sera ,

Elontril 150mg la mattina) cose di cui purtroppo "non posso fare a meno" a

causa della mia forte ansia e sintomi gastrointestinali molto frequenti.
Premetto anche che metaclopramide lo assumo raramente e che il tremore non è sempre presente,ma spesso sì. A riposo e anche in tensione.
Per quanti riguarda caffè,alcool ecc.. non ne assumo molto spesso,anzi raramente.

Poi ho anche letto che il "tremore essenziale" non è causato dall'ansia (che però lo accentua) e io spesso,anche in uno stato di rilassamento mi sento (e
le vedo) le mani tremare. Questo aggiunto a una notevole rigidità (però a livello del collo e in fondo alla schiena).

Ho già prenotato una visita dal neurologo (che comunque avevo già fatto in passato,senza riscontri specifici. Nemmeno facendo,per "mia scelta",un elettroencefalogramma e Tac celebrale) ma purtroppo dovrò aspettare a Luglio (liste d'attesa..).

Voi cosa ne pensate? Tremore essenziale o ansia? La cosa mi preoccupa abbastanza perché di fatto mi è capitato spesso di avere difficoltà a digitare il computer o di farmi scivolare oggetti dalla mani,..

Un cordiale saluto e grazie
[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro
56% attività +56
20% attualità +20
20% socialità +20
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il sintomo "tremore" non è possibile valutarlo correttamente senza una visita diretta. Anche alcuni farmaci che assume potrebbero causare tremore come effetto collaterale.
Pertanto è necessaria una visita neurologica per una valutazione corretta del problema.

Cordiali saluti