Utente 203XXX
Gentili Dottori:Circa tre anni fa si verificarono quasi in contemporanea sindrome da GERD, ipertrofia dei turbinati inferiori (e conseguente faringite cronica) aumento di volume di tutte le ghiandole salivari.Feci l'operazione ai turbinati ma i problemi nasali sono aumentati(nevriti,rinnovata ipertrofia e a volte secchezza).L'otorino che interppellai dopo l'intervento,andò al di là dei singoli sintomi e,sospettando una SS,mi sottopose a prelievo delle salivari minori(infiltrazione linfocitoplasmatica ed ectasia duttale) e a tutto il quadro di esami per autoimmunità(SSA_SSB ect).Gli esami ematochimici sono tutti nella norma.Siamo così rimasti in punto morto.Premettendo che ho colesterolo e trigliceridi alti,vorrei un parere su questo mio caso.Ho fatto solo varie eco del collo e salivari.In attesa,porgo DIstinti Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Egregio utente,
nella valutazione del sospetto di sindrome di Sjögren devono essere considerati numerosi aspetti, pertanto è impossibile in questa sede esprimersi a favore della conferma o dell'esclusione (sebbene si possa tendere a percepire una "sensazione" clinica piuttosto che un'altra, sempre con un ampio margine di errore).
L'unico modo per chiarire la situazione resta la visita di un immunologo/reumatologo esperto di autoimmunità sistemica (di connettiviti in particolare).
Saluti,
[#2] dopo  
Utente 203XXX

Iscritto dal 2011
Ringrazio vivamente per il consulto on line e sicuramente farò quella visita,ma volevo ancora approfittare della sua gentilezza per chiedere se può esistere un periodo di latenza tra la comparsa dei sintomi e la positività degli indici ematochimici.Porgo i miei più DISTINTI SALUTI.
[#3] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Se si riferisce a certi autoanticorpi, potrebbero anche non comparire mai. In certe condizioni, infatti, l'insieme di vari elementi clinici permette la diagnosi anche in loro assenza.
Saluti,