Registrati | Recupera password
0/0

Bruciore alla gola

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012

    Bruciore alla gola

    Salve ho 21 anni alto 1.80 peso 65kg,
    3 settimane fa avevo difficoltà a respirare facendo vari risultati ho scoperto che era solo ansia e il medico di base mi ha prescritto xanax 0.25mg al di dopo 2 gg ho cominciato a sentire bruciore alla gola.Ilmedico mi ha detto che si trata di reflusso da un po di gastrite e di aumentare xanax a 0.50mg e peptazol 40 mg a digiugno.Intanto il bruciore era piu forte....Da 3 gg ho smeso di prendere xanax perche secondo me era questa la causa del mio bruciore infatti ho ottenuto un miglioramento.La mia domanda e po essere che xanax mi ha provocato questo bruciore in gola o reflusso?e se si quanto tempo ci vuole che il bruciore scompaia?Grazie mille



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 3632 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    Il farmaco può accentuare o favorire un reflusso. Certamente ha necesssità di una terapia antisecretiva se il disturbo dovesse persistere.

    Cordialmente


    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  3. #3
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Grazie per la risposta.Oggi il problema e ritornato un grande bruciore alla gola.A mattina mi sveglio tutto bene fino a quando prendo il peptazol poi bevo un te e comincia di nuovo...Dal inizio sensazzione di menta alla gola,boca e anche quando respiro dal naso,poi questo si trasforma in un bruciore.Se lo Xanax mi ha provocato il reflusso o un problema alla chiusura del cardias,doppo la sospensione torna tutto come prima oppure sono dani permanenti?Ci vuole tempo che il cardias riprenda il funzionamento?Grazie e scusi il mio italiano-scritto.



  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 3632 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    L'effetto del farmaco è solo momentaneo. Diverso è invece il malfunzionamento del cardias in quanto si tratta di un'alterazione anatomica. Leggo però che già prende l'antisecretivo. Da quanto tempo ?




    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  5. #5
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Lo prendo da 3 settimane.Prima mi era sparito il bruciore quando la dose di xanax era a 0.25mg.Ma da quando lo aumentata a 0.50 nemmeno il peptazol non mi aiutava.Adesso sono 3 gg che non prendo xanax.Solo peptazol ma bruciore persiste.



  6. #6
    Indice di partecipazione al sito: 3632 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    Aggiunga un antiacido antireflusso dopo i pasti....


    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  7. #7
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Gaviscon advance appena comprato.Ma e una cosa che si cura o si rimane a vita?Grazie mille.E davvero un dottore miracoloso visto che lavora anche di domenica sera a dare consulti a poveraci come me.Grazie



  8. #8
    Indice di partecipazione al sito: 3632 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    È un piacere lavorare per i pazienti che hanno necessità ( ..e in questo momento sono di fronte al bel mare di Tropea). Per quanto concerne il refusso non è facile dire adesso se necessita di una terapia in modo continuativo ( a vita). Legga nel frattempo un articolo di riferimento sul reflusso:


    http://www.medicitalia.it/salute/Reflusso-gastroesofageo

    Saluti






    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  9. #9
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    ma e possibile che una gastrite provochi il reflusso e cioe il bruciore?Grazie adesso leggo e la lascio godersi la cena almeno.
    Buona Serata



  10. #10
    Indice di partecipazione al sito: 3632 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    La gastrite non provoca il reflusso, ma una ipersecrezione acido-gastrica può provocare gastrite e reflusso.

    A domani ( se ha necessità).



    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  11. #11
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Salve dottore oggi sono andato dal medico di base e mi ha prescritto gli antibiotici perche secondo lei potrebe essere un semplice mal di gola e non il reflusso.Intanto oggi ho prenotato una esofagogastroduodenoscopia per 30 agosto.Lo ameto che ho avuto in passato mal di gola e questo non e il tipico sintomo.Comunque devo prendere Zitromax 500 per 3 gg.il problema che il mal di gola normale lo dovrei sentire anche a mattina prima di mangiare non invece come accade a me e quando mangio non sento il dolore e dopo invece si.lei sa per caso quanto tempo ci vuole che un antibiotico facia il su effetto?Grazie dottore.



  12. #12
    Indice di partecipazione al sito: 3632 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    Se il mal di gola non è legato al reflusso con i tre giorni di antibiotico dovrebbe avere un miglioramento.

    Mi aggiorni.




    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  13. #13
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Certo dottore.Grazie



  14. #14
    Indice di partecipazione al sito: 3632 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    Ci aggiorni, eventualmente.

    Saluti




    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  15. #15
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Salve dottore ma che dire i sintomi non sono scomparsi del tutto oggi e il terzo giorno.Il medico ha aggiunto anche sciropo Bisolvon per il mucco che ho nelle tonsile a quanto pare e dicendomi che se non passa entro domani sera mi aggiunge un altro antibiotico.Ma speriamo bene :(



  16. #16
    Indice di partecipazione al sito: 3632 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    Mi aggiorni .... ed auguroni.




    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  17. #17
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Dottore secondo lei devo andare da un otorino ho aspetare con il bruciore fino a fare la esofagastro...?Aggiungo che alla mattina non ho bruciore ma sento in gola come qualcosa che grata dopo che tiro fuori il muco bianco e bevo qualcosa inizia il bruciore.Se si tratase di laringite da reflusso ce qualche rimedio?



  18. #18
    Indice di partecipazione al sito: 3632 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    Ne parli con un gastroenterologo.

    Saluti




    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  19. #19
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Grazie dottore.Ormai sono disperato.
    Salve



  20. #20
    Indice di partecipazione al sito: 3632 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    Segua il mio suggerimento e mi aggiorni.

    Auguroni




    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  21. #21
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    salve dottore,voglio aggiornarla sulla mia situazzione,allora ho seguito una cura di amoxecilina per 8 giorni 1g ogni 8 ore con l'idea che avevo bruciore alla gola dal streptococco e mi e passatto tuto(bruciore alla gola ,gonfiore pancia,mucco in gola..)
    Il 27 di agosto ho fatto la gastroscopia visto chel'avevo gia prenotata.
    Il risultato fu gastrite con cardias ipotonico o incontinete qlcs del genere e un po di esofagite(risultati della biopsia li avro il 21 settembre)Il dottore mi ha detto che ho un po di reflusso e mi detto per un mese dieta. Invece da una settimana mi e tornato il gonfiore alla pancia rigurgito senza bruciore di gola,erutazzioni e senso di nodo in gola.Mi domando possibile che invece avro avuto helicobacter e prendendo amoxecilina per la gola(pensando allo streptococco che non avevo) ho fermato per un po il helicobacter e adesso e tornato :( .Adesso prendo da una settimana pantopranzolo 40.
    Cosa mi consiglia di fare per il rigurgito e gonfiore?
    Grazie dottore aveva raggione fino dal inizzio!Io invece pensando che avevo Semplicemente mal di gola ho riinizziato a mangiare di tutto e fumare e bere alcol in certe occasioni:(
    Aspetto la sua risposta



  22. #22
    Indice di partecipazione al sito: 3632 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    Per il rigurgito ed il gonfiore possono essere utili un procinetico ( domperidone) e del simeticone.

    Cordialmente




    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  23. #23
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Dottore nel mio caso sarano dei farmaci da assumere tutta la vita?e che avendo 21 anni e pensare a una cosa del genere...e meglio ricorere al intervento oppure e una cosa che prima o po passera.?
    Avevo letto che il cardias ipotonico non e il problema grande ma il reflusso,quindi reflusso puo sparire o rimane per tutta la vita?Grazie



  24. #24
    Indice di partecipazione al sito: 3632 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    E' difficlie dire se il suo reflusso abbia necessità di un trattamento a lungo termine. Credo sia importante affrontare la quesrtione con un gastroenterologo e, ad ogni modo, è necessario uno studio funzionale dell'esofago mediante ph_impedenzometria esofaea. Tale esame ci darà le informazioni necessarie per capire il ... futuro.

    http://www.medicitalia.it/minforma/Gastroenterologia-e-endoscopia-diges


    Cordialmente




    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  25. #25
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    grazie dottore.Un altra domanda ho spesso delle erutazioni e dolore al torace,e l'esofagite?cosa fare?Li chiedo tutto questo perche con il lavoro chiamo medico di base ma non ha mai tempo sempre impegnata e sempre a dire e tutto normale,come mi ha appena detto
    e mi ha prescritto Gaviscon e pantopranzolo che li sto gia prendendo.Sono disperato e non ho possibilita di parlare con gastroenterologo se non con lei.
    Li scrivo inoltre il risultato della gastroscopia:

    Esofago rettilineo,regolare per calibro e con mucosa iperemica(reflusso)
    Cardias Ipotonico
    Stomaco ampio;pliche appianabili;mucosa antrale con marezzatura ,tipo morbilliforme (BIO);peristalsi regolare
    Piloro regolare
    Duodeno nella norma.
    Conclusione:Esofagite da reflusso (LAA),Ipotonia del cardias,Gastrite antrale aspecifica(istologia in corso)





  26. #26
    Indice di partecipazione al sito: 3632 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    I disturbi che riferisce sono certamente legati al reflusso ed all'esofagite che sono stati confermati dalla gastroscopia.

    Le hanno prescritto una terapia ?

    Saluti




    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  27. #27
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Si, il medico che mi ha fatto la gastroscopia il 27 agosto un medico medicina generale,mi ha detto per un mese dieta ,senza ciocolata,menta...Ma il 1 settembre mi sono iniziati rigurgiti e l'eruttazioni...da se ho iniziato a prendere pantopranzolo 40 mg e gaviscon dopo i pasti...oggi chiamando il medico di base mi ha prescritto pure lui la stessa cosa pero i sintomi non passano.per tappare il cardias che non venga aria/rigurgito devo prendere domperidone?Mi puo gentilmente indicare una sua terapia(qualle e quanta dose di domperidone),perche ho paura che rigurgito nel esofago puo creare complicazioni.
    Grazie mille dottore.
    Salve



  28. #28
    Indice di partecipazione al sito: 3632 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    Il domperidone 20 mg va preso 30 mn prima dei pasti. Non stia ad allarmarsi in quanto un reflusso per provocare danni in esofago ci metterà anni ed anni.




    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  29. #29
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Salve di nuovo dottore ,ho preso domperidone e il medico di base mi ha prescritto RANITIDINA 300mg 1al di x 15 gg.Ma non ho capito bene (inquanto mi ha lasciato la riceta nella posta),se devo interompere pantopranzolo e prendere questo oppure tutte due.mi puo dare una mano anche con questo dilemma?E lei cosa ne pensa riguardo Ranitidina e piu usata per esofagite?
    Buona serata



  30. #30
    Indice di partecipazione al sito: 3632 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    Se sta assumendo il pantoprazolo e i disturbi continuano allora dovrà aggiungere la ranitidina alla sera.

    Saluti




    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  31. #31
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Salve dottore,oggi sono andato a prendere i risultati della biopsia:
    Descrizione:
    Gastrite cronica antrale a moderata intensita e focale attivita .
    Ricerca Helicobacter positiva (2+)
    (rs)
    Puo essere questa la causa del reflusso?Grazie



  32. #32
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Salve dottore,oggi sono andato a prendere i risultati della biopsia:
    Descrizione:
    Gastrite cronica antrale a moderata intensita e focale attivita .
    Ricerca Helicobacter positiva (2+)
    (rs)
    Puo essere questa la causa del reflusso?
    E puo che la mia ragazza si e contaggiata?
    Grazie



  33. #33
    Indice di partecipazione al sito: 3632 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    È una gastrite cronica per cui bisogna trattare l'Helicobacter ed il reflusso, associato, è indipendente.



    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  34. #34
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Salve dottore scrivo per aggiornare la mia situazione.Il nodo in gola non lo sento quasi mai,mi capita a matina di solito.Helicobacter eliminato.Adesso ho ancora peptazol per 2 settimane.La mia domanda e cosa dovrei fare dopo.?Prendere ancora pantopranzolo o no?
    Grazie aspetto la sua risposta



  35. #35
    Indice di partecipazione al sito: 3632 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    Alla fine del ciclo può sospendere il pantoprazolo ma se i disturbi dovessero ripresentarsi il farmaco andrà ripreso.


    Saluti


    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  36. #36
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Salve dottore,eccomi qui per aggiornare la mia situazzione.
    Oggi e stato ultimo gg di peptazol 40g.Da 3-4 gg pero sempre i soliti sintomi:gonfiore,nodo in gola,dolore al petto (non forti) e eruttazione.Urmai sono disperato,sembrava tutto apposto invece niente....Ho intenzione domani di prendere peptazol da 20g e mercoledi di non assumere niente,per vedere se la situzzione cambia...Oppure...Non lo so piu mi arrendo.Dieta ,peptazol,gaviscon.peridone,antibiotici stanco di tutto...Lei cosa ne pensa dottore?
    Pantopranzolo puo aumentare il reflusso oppure puo aumentare i tempi di digestione?
    Grazie e Buona Serata.



  37. #37
    Indice di partecipazione al sito: 3632 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    Ok per il pantoprazolo per altri 15 giorni (consiglio) e poi sospendere.

    A risentirci..



    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  38. #38
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Salve dottore ,il medico di famiglia mi ha fatto un impegnativa per PH metria Esofagea Multicanale (24ore).Ma chiamando il gastroenterologo mi ha domandatato se devo fare solo questo o anche la manometria...
    Quindi volevo cordisamente capire qualle esame dovrei fare per avere tutti i risultati in mano per un futuro intervento.Grazie Mille



  39. #39
    Indice di partecipazione al sito: 3632 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    Ritengo utile associare alla phmetria anche la manometria in modo da avere un quadro completo.

    Cordialmente


    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  40. #40
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Ok.perche mi ero un attimo perso...ph metria,manometria,ph impedenziometria...Aaa si ho provato a prendere ARILIAR 40 mg e mi trovo meglio volevo sappere come mai visto che Peptazol non mi faceva gran effeto..
    Grazie e Buona Giornata.



  41. #41
    Indice di partecipazione al sito: 3632 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    Una pur minima differenza fra i due farmaci (pantoprazolo ed esomeprazolo) esiste per cui la differente azione.

    Saluti




    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  42. #42
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Salve dottore il 28 ho la manometria/phmetri e mi hanno detto una settimana prima non prendere antiacidi oggi siamo al 3 gg e sento gia che il reflusso inizia a farsi sentire...non ce proprio un altra vi,avevo letto che bastano anche 24 h di non prendere antiacidi se si sta male e il test si puo fare lo stesso...cosa devo fare domani ormai staro male...
    Grazie.



  43. #43
    Indice di partecipazione al sito: 3632 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    Come riporto nel mio articolo sul sito:

    http://www.medicitalia.it/minforma/Gastroenterologia-e-endoscopia-diges

    ....e sufficiente sospendere 24 h prima dell’esame farmaci procinetici, antiacidi (alginati, sucralfato), H2 antagonisti (a base di ranitidina o famotidina).


    Saluti




    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  44. #44
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Grazie dottore ecco dove avevo letto sulla sospensione del farmaco 24 h.Grazie di nuovo



  45. #45
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Fatto tutto, risposta agli esami il 7 marzo.Inoltre tengo a precisare che 2 settimane fa ho inizziato a prendere 200 gr al giorno Di Vermox(causa ossiuri) e ieri ho finito il secondo ciclo,il problema che dopo il primo ciclo di vermox ho avvertito dolori adominali provocati da meteorismo e fin ora non sono ancora passati,puo essere normale o dovrei fare gli accertamenti su la cosa?Grazie



  46. #46
    Indice di partecipazione al sito: 3632 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    Non vi é necessitá alcuna di fare accertamenti.

    Saluti


    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  47. #47
    Indice di partecipazione al sito: 3632 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    Potrebbe anche essere collegato al,reflusso.

    Saluti




    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  48. #48
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Ok.Quindi riprovo ad assumere i antiacidi per vedere gli ulteriori risultati...tengo a aggiungere che anche le feci sono poco formate.
    Aggiornero la mia situazzione.Grazie



  49. #49
    Indice di partecipazione al sito: 3632 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    A risentirci.

    Saluti




    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  50. #50
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Niente da fare il gonfiore,leggera nausea persiste nonostante gli antiacidi.In piu in basso a sinistra(8 cm in basso dell ombelico,10cm a sinistra) ho un dolore alla palpazione forte,e palpando mi viene un senso di andare in bagno/debolezza...e il colon?
    Non ho la febre ma spesso brividi e debolezza che mi viene dalla pancia(sensazzione come se avessi influenza intestinale).Forse ho una infezzione...
    Grazie aspetto la sua opinione



  51. #51
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Fatto la visita dal medico di base mi ha dato da fare la coprocultura(fatto stamatina),e mi ha prescritto Rifacol 200mg 1ogni 12ore x 6gg.Secondo lei si tratta di un colpo di fredo al colon.Mi puo confermare che una cosa del genere e possibile.?Non appena mangio qlcs sento rumori nella pancia.Il dolore è anche alla schiena e pocco nella parte anale.Grazie



  52. #52
    Indice di partecipazione al sito: 3632 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    Potrebbe anche essere il colon irritabile con meteorismo.

    Si tranquillizzi.


    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  53. #53
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012

  54. #54
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Allora ho smesso di prendere antiacidi e STO MEGLIO COMESE NIENTE FOSSE!!!
    La prima settimana che ho smeso di prendere gli antiacidi sentivo bruciore ma tenevo duro.Bevevo taaanta acqua...
    Dopo 3 settimane ho fatto una prova,eh gia ho preso 2 gg alla matina pantopranzolo 20 mg,e indovinate mi e venuto reflusso.
    Da quello che ho capito gli antiacidi bloccano l'acidita ma favorisce il reflusso e indebolisce il cardias.
    Grazie di tutto Dr. Felice ma io chiudo con i farmaci.Si prendono per curare una cosa e invece ne provoca altri sintomi...
    Volevo aggiornare la mia situazione per tutti quelli che hanno i miei sintomi-FREGATENE PRIMA O POI PASSERA TUTTO!!!
    Saluti



  55. #55
    Indice di partecipazione al sito: 3632 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008

    >> Da quello che ho capito gli antiacidi bloccano l'acidita ma favorisce il reflusso e indebolisce il cardias. <<

    Un po' originale come interpretazione anche se tutti siamo d'accordo sul fatto di assumere meno farmaci possibile (soprattutto se questi non servono).

    Auguroni.





    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.


Discussioni Simili

  1. Pancia gonfia e forte dissenteria
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 25/07/2012, 20:21
  2. Bagno al mare dopo aver mangiato
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 10/07/2012, 11:49
  3. Idrocolonterapia
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 20/08/2012, 10:33
  4. Info biopsia
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 21/06/2012, 16:33
  5. Farina cruda
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 29/08/2012, 21:40
ultima modifica:  16/07/2014 - 0,39        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896