Utente 166XXX
Buonasera!
vorrei avere qualche delucidazione in merito alla sussistenza di controindicazioni nello svolgimento di lavori domestici pesanti per un paziente con disturbi di retinopatia.
In particolare preciso che mia zia di anni 48 accusa sin dall'infanzia una forte miopia e all'età di 18 anni ha subito un trattamento laser ad entrambi gli occhi e all'età di 36 anni ha subito altri due trattamenti laser all'OS (il primo per lesione regmatogena ore 3 e a distanza di qualche mese per i medesimi incombenti ore 6 e 9).
Da ultimo, preciso che attualmente sta facendo un trattamento con iniezioni intravitreali all'OD (quello più miope) stante una maculopatia neovascolare miopica.
dunque mi domando se svolgere lavori domestici pesanti per quattro giorni la settimana per cinque ore ciascuno ( lavare vetri, pavimenti, abbassarsi e alzarsi di continuo spostando oggetti talvolta pesanti etc..) possa causare problemi o peggiorare le condizioni già in essere?
Vi ringrazio sin d'ora.
Cordiali Saluti
[#1] dopo  
Prof. Luca Iacobelli
24% attività
0% attualità
0% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2010
Buonasera, sicuramente una paziente miope elevata come sua zia deve evitare particolari sforzi fisici, sia perche' presenta lesioni retiniche regmatogene (anche se laser-trattate) e soprattutto perche' ha anche purtroppo una maculopatia miopica che in concomitanza di sforzi fisici potrebbe estendersi andando a peggiorare quindi la situazione gia' di per se critica. Suggerisco pertanto vita tranquilla, si le faccende domestiche ma non sforzi particolari!