Utente 160XXX
Salve a tutti, sono un ragazzo di 28 anni.vi scrivo per chiedervi un parere:esattamente 2 giorni e mezzo fa ho avuto un rapporto sessuale protetto con una ragazza. Quasi a fine rapporto mi ha praticato del sesso orale senza preservativo. Oggi mi sono accorto di avere una macchia rossa sul glande, con una sostanza gialla all interno visibile soltanto se punto il flash del telefonino sopra di essa. Dunque vi chiedo:è possibile che io abbia contratto la sifilide? Il rapporto orale non è durato più di un minuto. Pensandoci però ricordo di aver visto all estremità delle labbra di questa ragazza con estremità intendo la fine, tra il labbro inferiore e quello superiore un colore violaceo. Ora non so se è una sua particolarità oppure ho visto male io però ci tenevo a precisarlo. È possibile che il sifiloma compaia così presto? Oppure può essere un escoriazione dovuta ai rapporti? Uno la sera e l altro la mattina dopo. Ringrazio tutti di cuore e attendo una vostra risposta
Distinti saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
Può decisamente escludere il sifiloma , non fosse altro che per i tempi di incubazione . In tre giorni e' più facile pensare ad un fatto traumatico -microlacerativo con relativa piccola infezione. Non penserei assolutamente a malttie veneree.
Per conferma di tutto ciò però servirebbe la visita.
Cordialità