Aiuto - Rischio rapporto orale passivo

Buongiorno,
ho ricevuto una fellatio di qualche minuto, da parte di un uomo (un dottore mio conoscente) ma al momento dell’eiaculazione si è tolto e quindi lo sperma non è finito in bocca.

Dato che ho una partner fissa, vorrei sapere se:

1- Corro rischi di aver contratto e di trasmettere Clamidia, Gonorrea, Herpes, Sifilide, HIV, HPV

2- Consigliate un test?
Oppure solo se dovessero insorgere sintomi?


3- A distanza di quanti giorni dovrei eventualmente fare il test?


4- Donando il sangue verrebbero fatti tutti questi controlli?


Confido che questa persona essendo un Dottore sia una persona informata sulle MST e presumibilmente sana (a suo dire anche vaccinata); purtroppo ho molte ansie (e sensi di colpa) e chiedo se possibile avere un riscontro a riguardo.


Grazie in anticipo e distinti saluti
[#1]
Dr. Luigi Laino Dermatologo 21,9k 461 493
Le serve solo una visita Venereologica!

per info

https://www.medicitalia.it/blog/dermatologia-e-venereologia/1330-decalogo-di-prevenzione-sul-rapporto-sessuale-orale-non-protetto-il-terrore-dell-hiv-co.html

Dr Laino

Dr.Luigi Laino Dermovenereologo, Tricologo
Direttore Istituto Dermatologico Latuapelle
www.latuapelle.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dott. Laino,
grazie per la Sua risposta; tuttavia nell’articolo che mi ha gentilmente segnalato, non trovo riscontro per i punti 2, 3 e 4 che ho scritto nella domanda.

Se possibile chiedo un riscontro a riguardo per capire come comportarmi dato che chi mi ha effettuato la fellatio non dovrebbe essere una persona potenzialmente a rischio.

Grazie
[#3]
Dr. Luigi Laino Dermatologo 21,9k 461 493
Non ha ben letto il mio articolo allora..il "test" non esiste, ovvero è la visita venereologica (perchè molte malattie sessualmente trasmissibili non si reperiscono nel sangue)

Quindi questo spiega tutte le sue restanti domande
Saluti
Dr Laino

Dr.Luigi Laino Dermovenereologo, Tricologo
Direttore Istituto Dermatologico Latuapelle
www.latuapelle.it

[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie per le informazioni. Ho chiesto supporto anche al numero del Ministero della Salute e mi è stato detto che secondo loro, dato che la persona che mi ha eseguito la fellatio, non è potenzialmente ad alto rischio, suggeriscono di effettuare analisi solo in caso di insorgenza di sintomi; inoltre mi hanno detto che alcune manifestazioni asintomatiche a livello orale, ci sono ma in scarse percentuali e soprattutto con soggetti che esercitano queste prestazioni di frequenza per lavoro ... e non è il caso della persona in questione.

Come mai viene data una riposta differente? Personalmente se comunque una percentuale di aver contratto mst, anche se bassa c’è, mi sembra più corretta a professionale la Sua di risposta.

Inoltre, dato che non ho mai fatto questa visita, serve immagino prescrizione medica per visita venereologica? Da impostare come visita generica, oppure il medico di base mi prescrive esami specifici in base a quanto accaduto?

Può gentilmente darmi delucidazioni su questo?

Grazie e distinti saluti
[#5]
Dr. Luigi Laino Dermatologo 21,9k 461 493
Visita privata, basta scegliere il proprio professionista e prenotare

Visita pubblica, prescrizione visita dermatologica venereologica e chiamare il CUP regionale

Ancora saluti!

Dr.Luigi Laino Dermovenereologo, Tricologo
Direttore Istituto Dermatologico Latuapelle
www.latuapelle.it

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test