Utente 404XXX
Salve..ho un ritardo del ciclo e mi sento molto strana. Sono sempre stata una ragazza felice,col sorriso sulle labbra..ma da quando ho questo pensiero che mi assale non sono più la stessa. Vorrei interrompere la gravidanza (semmai ci sia) ma voglio prima tutte le istruzioni. Ho 20 anni,i miei non devono sapere nulla. Quanto dura l'intervento?quanto tempo si deve restare in ospedale? Aiutatemi..
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/145-aborto-medico-ru-486-legge-194-78.html
Prima di tutto è bene affermare un concetto (sono un medico NON obiettore) la IVG non deve essere usata come contraccettivo è ciò che afferma la legge 194/78, e per questo consiglio sempre un contraccettivo sicuro (meglio prevenire che curare).
Un ritardo non significa necessariamente gravidanza , ci sono molte condizioni che portano a ritardi mestruali , quindi si accerti della eventuale gravidanza e poi si affronterà il problema.
SALUTI