Utente 956XXX
Buongiorno, vi scrivo in quanto ho scoperto da poco di essere incinta. Tre mesi fa ho avuto un aborto spontaneo con raschiamento. Adesso la mia ginecologa per stare più tranquille mi ha prescritto 1 compressa di cardioaspirina la sera e progeffik, naturalmente acido folico da mesi. Io però non mi sento tranquilla, leggo che il dosaggio giusto è di 200 mg al giorno, invece a me ne sta facendo prendere 1 da 100 mg in vagina la sera. Sinceramente non capisco perché, voi che ne pensate? Dopo quello che mi è successo vorrei state tranquilla che stavolta andrà bene e se il dosaggio è basso potrebbe non andare tutto liscio. Lei mi dice che da 100 mg una al giorno va bene. Ma io ho dei dubbi...
Inoltre ho fatto le beta proprio il giorno in cui mi doveva tornare il ciclo, e stanno a 460. È un buon valore, dovrò ripeterle tra una settimana. Ultima cosa, dopo il raschiamento il mio seno si è afflosciato, sembra vuoto. Anche adesso che aspetto da 5 settimane è un po più gonfio ma dentro sembra sempre vuoto, non è come la scorsa gravidanza che mi faceva un male assurdo. Sarà stato il raschiamento? Ma adesso che però è così morbido e non dolorante, un po vuoto, è brutto segno? Grazie, vi prego rispondetemi quanto prima.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Partiamo dal presupposto , che lei non ha una minaccia d'aborto , che richiede una terapia supplementare di progesterone , che comunque va iniziata quando l'attività cardiaca embrio/fetale viene evidenziata.
Che non si deve considerare affetta da Abortività ripetuta
ww.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/144-abortivita-ripetuta.html
Gli effetti collaterali iniziali di una gravidanza non sono sempre gli stessi , e le garantisco che il raschiamento (revisione strumentale della cavità uterina) non ha influenzato la tensione mammaria , non c'è correlazione.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 956XXX

Quindi secondo lei un dosaggio di 200 mg di progeffik al momento non serve? Basta quella da 100 mg che prendo la sera? E per quanto riguarda il seno come mai non è teso, né gonfio e dolorante? È un segno che qualcosa non va?grazie