Utente 232XXX
Salve, innanzitutto grazie per il servizio che offrite.
Ho 38 anni e da qualche giorno ho scoperto di essere in menopausa (avevo già da alcuni anni un FSH oscillante).
Il ginecologo mi ha prescritto la terapia sostitutiva con FILENA, ma non ho ancora iniziato perché ho molta paura dei possibili effetti collaterali. Volevo sapere se l'omeopatia può offrire un rimedio alternativo alla TOS oppure se devo "rassegnarmi" alla terapia ormonale.
Grazie molte.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Antonio Silvestri
24% attività
16% attualità
12% socialità
ASTI (AT)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
Rassegnarti ad una terapia ormonale sostitutiva,senza esami approfoinditi,direi proprio di no.Certo ci sono terapie omeopatiche ma bisogna per questo rivolgersi ad un medico omeopatico. Io per studiare l'assetto orm onale,utilizzo anche e informazioni fornite dai processori biocibernetici come il mio o di altri. Inoltre anche i dosaggi orminali "convenzionali" vanno eseguiti e prescritti in maniera appropriata.Non so se Le sono stato utile
[#2] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio molto per il riscontro.
Saluti.