Utente 874XXX
Sono una persona MOLTO allergica (e asmatica), il dott. allergologo che mi ha visitato ultimamente mi ha detto che sono un caso da studiare...
da almeno 3 anni assumo AERIUS 20CPR RIV 5MG per circa 6-8 mesi l'anno (primavera-estate-inizio autunno)una volta al giorno (come indicato nella posologia). Purtroppo da un po' di tempo l'antistaminico non ha più l'effetto sperato (ho continuamente rinite allergica e lacrime agli occhi).
Vorrei sapere quindi se è possibile aumentare le dosi del farmaco o se è meglio passare a qualcosa di leggermete più forte (l'importante è che non causi sonnolenza).

Grazie Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Nicola Verna
44% attività
0% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Paziente,
Attualmente sta assumendo la desloratadina (Aerius) ai dosaggi raccomandati e, di solito, per la rinite allergica ( http://verna.blog.tiscali.it//La_rinite_allergica_1915723.shtml ) non c'è la necessità di alzare le dosi di tale farmaco oltre quelle raccomandate.
L'approccio spesso seguito è quello di tipo polifarmacologico aggiungendo all'intistaminico, eventualmente, uno steroide per via spray nasale. Questo avverrà dopo che il collega Allergologo che la tiene in cura avrà escluso cause extra-allergologice (ad esempio rinosinusite: http://verna.blog.tiscali.it//Sinusite_ed_Allergia_1750699.shtml ) che possano aver fatto peggiorare la sua situazione clinica.
Cordiali saluti,

[#2] dopo  
Utente 874XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio per la risposta, chiederò al mio medico di famiglia una impegnativa per una visita allergologica (visto che mi sono trasfertito e non dispongo attualmente di un allergologo).

Grazie ancora.
Saluti