Allucinazione

Trovati nr. 2 definizioni e significati

Dr. Vassilis Martiadis definizione in psichiatria

5,3k

1

La percezione di un oggetto che non c'è. Percezione del tutto reale, ma l'oggetto non esiste. Può essere visiva, uditiva, olfattiva, gustativa, tattile, cenestesica (che riguarda la sensibilità viscerale). Possono essere sintomo di patologia (psichica, neurologica o medica generale) o effetto di sostanze stupefacenti o farmaci. In alcune condizioni possono essere fenomeni parafisiologici: es. allucinazioni ipnagogiche (nella fase di addormentamento) o ipnopompiche (nella fase di risveglio).

Dr.ssa Serena Carnì definizione in psicologia

326

2

E' un fenomeno psichico che soggettivamente ha tutte le caratteristiche della percezione (sensazioni, visioni, voci, ecc.), senza però che vi siano stimoli sensoriali obbiettivi. Alcune allucinazioni in forme non gravi sono normali e tutti possono averle: vedere delle luci, sentire un ronzio, i sogni notturni e le immagini del dormiveglia. Le allucinazioni patologiche sono una deformazione della realtà.