guttaperca [Odontoiatria e odontostomatologia]

Definizione: sostanza naturale di consistenza gommosa (polimero dell'isoprene), ricavata dall'albero della Dichopsisgutta e usata in endodonzia per la chiusura dei canali radicolari. (Dr. Cataldo Palomba)

Voci correlate:   Amalgama    Carie    Distale    Glossodinia  

 
 

APPROFONDIMENTI

Consulti relativi a "guttaperca"

  • Devitalizzazione e dolore
    Odontoiatria e odontostomatologia - 18/12/2011 - Gentili dottori, d'improvviso il primo molare superiore destro (otturato da anni) ha iniziato a darmi un dolore insopportabile, da darsi a testate nel muro. Il giorno dopo corro dall'odontoiatra il quale mi dice che bisogna devitalizzare: anestetizza, rompe (perdonate la terminologia poco tecnica), apre alcuni canali (non tutti), pulisce con degli strani fili metallici sottilissimi facendo su e  [continua...]
     
  • Macchie su dente devitalizzato
    Odontoiatria e odontostomatologia - 16/03/2011 - Gentili dottori, il mio problema dentale riguarda la presenza di colorazione brunastra su un incisivo devitalizzato parecchi anni fa. Ho sentito parlare di faccette dentali per risolvere il problema, oppure di incapsulamento del dente in oggetto. La mia domanda è se ci siano soluzioni alternative, magari meno invasive (e meno costose), che possano risolvere ugualmente il problema. (qualche amico [continua...]
     
  • Devitalizzazione: meglio la guttaperca o la mta?
    Odontoiatria e odontostomatologia - 05/02/2016 - Salve, ho un incisivo superiore già devitalizzato molti anni fa....dovendo rifare il moncone e la cura canalare, cosa consigliereste per mantenere una radice già trattata da anni ma ancora in buone condizioni per una cura endodontica: chiusura apicale classica con guttaperca + cemento oppure con MTA + cemento, secondo il consiglio del mio dentista? Prima di procedere vorrei capire quale delle due  [continua...]
     
  • Devitalizzaione, sensibilità e dubbi
    Odontoiatria e odontostomatologia - 06/04/2016 - Buongiorno a tutti. vi racconto la mia storia per una devitalizzazione di un molare. Ho girato 3 dentisti prima di finirla. Il primo dentista mi fa una ortopanoramica e mi dice c'è una piccola carietta nascosta. Mi ottura il dente, rigorosamente senza diga nonostante le mie richieste e mi garantisce che non avrei avuto nessun dolore. Finito l'effetto dell'anestetico però sono iniziati i dolori. Ri [continua...]
     
  • Fastidio continuo ai denti
    Odontoiatria e odontostomatologia - 20/06/2016 - Buonasera dottori, brevemente la mia storia. Tutto comincia 4 mesi fa con un dolore al freddo ad un dente. Il primo dentista mi fa una panoramica, mi dice c'è una carietta. Me la cura, senza diga, mi dice che in realtà e un po più profonda di quel che sembrava e che in pochi giorni i dolori sarebbero scomparsi. Passati 15 giorni il dente inizia a sbattere, vado da lui, mi dice che la dentina può a [continua...]
     

Articoli recenti

  • Esplorazione rettale: la sua importanza nelle discipline uro-andrologiche.
    Urologia - Le più importanti linee guida nazionali ed internazionali, soprattutto in campo urologico e chirurgico, indicano l’esplorazione rettale come una manovra diagnostica decisiva e sempre da farsi quando è presente un dolore ai quadranti inferiori dell’addome, nei disturbi persistenti delle basse vie urinarie, nei disturbi ano-rettali e, anche in assenza di sintomi, dovrebbe far parte comunque dello screening urologico soprattutto nella diagnosi del cancro prostatico e nella chirurgia generale del cancro colon-rettale .
     
  • Il mineralogramma dei capelli
    Medicine non convenzionali - Il mineralogramma è un esame non invasivo, né doloroso poiché fatto da una ciocca di capello, atto a valutare concentrazione dei principali minerali presenti nel campione.
     
  • I polipi (adenomi) del duodeno. Trattamento endoscopico.
    Chirurgia dell'apparato digerente - Gli adenomi del duodeno, come quelli del colon, possono trasformarsi in adenocarcinoma e tale rischio é proporzionale alle loro dimensioni. Per tale motivo, una volta diagnosticati, é indicata la loro rimozione. L’endoscopia costituisce una valida opzione terapeutica.
     
  • Caduti nella "Rete": il fenomeno dell'internet dipendenza
    Psicologia - I cambiamenti indotti dall'utilizzo delle nuove teconologie della comunicazione e da Internet impongono un’analisi dei rischi psicopatologici ad essi correlati, tra questi, ovviamente, quello della dipendenza.
     
  • SPALLA - le cause del dolore, del ridotto movimento e le modalità diagnostico-terapeutiche
    Ortopedia - Il dolore di spalla può essere isolato o accompagnato a riduzione del movimento. Molte possono essere le cause che possono determinare tale evenienza. In questa articolo si esplorano le cause che possono danneggiare la spalla, le patologie principali, l'iter diagnostico che porta alla diagnosi, le strategie terapeutiche ed infine un cenno alle principali strategie terapeutiche.
     
  • Evoluzione nella biopsia prostatica per la diagnosi precoce di carcinoma prostatico: tecnica
    Urologia - Nella diagnosi precoce della neoplasia prostatica, la risonanza magnetica multiparametrica della prostata associata a biopsia prostatica mirata attarverso tecnica fusion delle immagini, puo' offrire importanti vantaggi
     
  • Il punto sulle infiltrazioni (iniezioni intra articolari)
    Ortopedia - La terapia infiltrativa è una procedura largamente utilizzata nelle patologie infiammatorie e degenerative delle articolazioni dei vari distretti corporei. E' importante conoscere i reali vantaggi e gli svantaggi delle sostanze utilizzate.
     
  • Abuso e Dipendenza da tramadolo: un fenomeno emergente
    Psichiatria - L'articolo illustra le caratteristiche dell'abuso e della dipendenza da tramadolo, fenomeno emergente che rientra nel problema del potenziale d'abuso degli oppiacei farmaceutici. Fortunatamente si tratta di un problema con una soluzione già esistente, così come per le dipendenze da oppiacei illegali.
     
  • Chirurgia della Spalla: rapporto medico-paziente e problematiche medico-legali
    Ortopedia - Il percorso terapeutico che conduce al raggiungimento della guarigione da una patologia non è scevro di errori e/o complicanze; queste aprono la strada ad un possibile fallimento dell’agognato risultato provocando gravi ripercussioni sia sulla salute del paziente sia sullo status professionale del medico. L’insufficiente o scarso rapporto medico-paziente può essere alla base di questo fallimento che si traduce, molto spesso, in un contenzioso per negligenza medica. Quest’articolo non ha la pretesa di chiarire completamente l’argomento e nemmeno di risolverlo ma solo piantare un seme di riflessione e di concordia tra chi cura e chi viene curato. La prima cosa che mi viene da dire è: “ogni atto della nostra vita è destinato alla imponderabilità del risultato proprio perché non abbiamo il dono della infallibilità” (LG).
     
  • Depressione post-partum
    Psicologia - La depressione post partum rappresenta una patologia complessa con gravi ripercussioni sulla salute della madre, della coppia e del bambino. E' necessario pertanto un intervento psicologico tempestivo che aiuti non solo nella risoluzione sintomatica ma anche nella comprensione e nella rielaborazione delle cause del disagio
     

News relative a "guttaperca"

  • Nessun risultato trovato.

Consulti recenti su "guttaperca"

  • Fastidio continuo ai denti
    Odontoiatria e odontostomatologia - 20/06/2016 - Buonasera dottori, brevemente la mia storia. Tutto comincia 4 mesi fa con un dolore al freddo ad un dente. Il primo dentista mi fa una panoramica, mi dice c'è una carietta. Me la cura, senza diga, mi dice che in realtà e un po più profonda di quel che sembrava e che in pochi giorni i dolori sarebbero scomparsi. Passati 15 giorni il dente inizia a sbattere, vado da lui, mi dice che la dentina può a [continua...]
     
  • Devitalizzaione, sensibilità e dubbi
    Odontoiatria e odontostomatologia - 06/04/2016 - Buongiorno a tutti. vi racconto la mia storia per una devitalizzazione di un molare. Ho girato 3 dentisti prima di finirla. Il primo dentista mi fa una ortopanoramica e mi dice c'è una piccola carietta nascosta. Mi ottura il dente, rigorosamente senza diga nonostante le mie richieste e mi garantisce che non avrei avuto nessun dolore. Finito l'effetto dell'anestetico però sono iniziati i dolori. Ri [continua...]
     
  • Devitalizzazione: meglio la guttaperca o la mta?
    Odontoiatria e odontostomatologia - 05/02/2016 - Salve, ho un incisivo superiore già devitalizzato molti anni fa....dovendo rifare il moncone e la cura canalare, cosa consigliereste per mantenere una radice già trattata da anni ma ancora in buone condizioni per una cura endodontica: chiusura apicale classica con guttaperca + cemento oppure con MTA + cemento, secondo il consiglio del mio dentista? Prima di procedere vorrei capire quale delle due  [continua...]
     
  • Devitalizzazione e dolore
    Odontoiatria e odontostomatologia - 18/12/2011 - Gentili dottori, d'improvviso il primo molare superiore destro (otturato da anni) ha iniziato a darmi un dolore insopportabile, da darsi a testate nel muro. Il giorno dopo corro dall'odontoiatra il quale mi dice che bisogna devitalizzare: anestetizza, rompe (perdonate la terminologia poco tecnica), apre alcuni canali (non tutti), pulisce con degli strani fili metallici sottilissimi facendo su e  [continua...]
     
  • Macchie su dente devitalizzato
    Odontoiatria e odontostomatologia - 16/03/2011 - Gentili dottori, il mio problema dentale riguarda la presenza di colorazione brunastra su un incisivo devitalizzato parecchi anni fa. Ho sentito parlare di faccette dentali per risolvere il problema, oppure di incapsulamento del dente in oggetto. La mia domanda è se ci siano soluzioni alternative, magari meno invasive (e meno costose), che possano risolvere ugualmente il problema. (qualche amico [continua...]
     


  Il termine guttaperca è stato visto 3920 volte.
 

Specialisti in Odontoiatria e odontostomatologia:


Trova il tuo Dentista »

advertising
 
ultima modifica:  11/10/2015 - 0,08         2000-2016 medicitalia.it  un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. una societ di CompuGroup Medical Italia SpA - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it -
Fax: 02 89950896        Privacy Policy