Utente 139XXX
Utente 139140
Salve. ho gia' rivolto delle domande riguardo al problema di erezione che riscontro ormai gia da 1 anno e a cui mi sono state risposte. mi e' stato consigliato dopo aver fatto tutti gli esami del sangue specifici,+ecg sotto sforzo + ecografia basale del pene, i quali non hanno riscontrato esiti negativi ma tutto nella norma, anche dopo assunzione di sidenafil 50mg consigliatami dal mio urologo dopo visita,( ma il problema non e' stato risolto) di fare anche un ecocolrdoppler dinamico penieno fatto il 28/10/2017, vorrei gentilmente sapere se c'e qualcosa di grave se c'e' un problema come si possa risolvere, grazie . aspettando una vostra risposta vi ringrazio anicipatamente. questi sono i risultati: Velocita sistolica arteria cavernosa dx 5 minuti 22.0 cm/s - sx 47.6 cm/s----- velocita arteria sistolica cavernosa dx 20 minuti 26.2 cm/s - sx 55.1 cm/s---- indice di resistenza arteria cavernosa dx 20 minuti 0.85 - sx 0.79.--- risposta alla iniezione + stimolazione genitae: tumescenza 100%, rigidita' 60%----- l'ecografia dei corpi cavernosi ha evidenziato decorso tortuoso dell'arteria cavernosa dx,che appare di dimensioniinferiori rispetto alla controlaterale, con contributo di flusso significativo da parte dell'arteria sx per shunt intercavernoso----conclusioni: Pervieta' e portata ridotte a carico dell'arteria cavernosa di dx. Nei limiti l'arteria cavernosa di sx.---- Ai limitiinferiori di norma l'attivazione del meccanismo veno-corporo-occlusivo bilaterale

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

sembra forse esserci un problema vascolare.

Che le ha riferito il suo andrologo di riferimento?

Se desidera comunque avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html

https://www.medicitalia.it/blog/andrologia/5167-10-consigli-mantenere-erezione.html

https://www.medicitalia.it/salute/andrologia/111-disfunzione-erettile.html

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 139XXX

la ringrazio Dr. beretta x la sua tempestiva risposta. riguardo all' andrologo ho la visita il giorno 17. secondo, secondo la sua esperienza e' un problema che si puo' risolvere? e quale potrebbe essere la soluzione migliore? aspettando una sua risposta la ringrazio anticipatamente.
Ora guardero' anche gli articoli da lei proposti. la ringrazio x la sua gentilezza

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
La soluzione migliore viene sempre scelta in funzione di tutta la sua situazione clinica particolare che sicuramente il suo andrologo avrà modo di ben valutare in diretta.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 139XXX

la ringrazio di nuovo x la sua gentilezza, aspettero' il giorno 17 x la visita andrologica, sperando che ci sia una soluzione a questo mio problema, penso che sia complicao anche perche essendo single ci vorra piu tempo. Cordiali saluti e buon week and

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene!

Sentito l'andrologo, se lo desidera, ci riaggiorni.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 139XXX

sicuramente Dott. Beretta, anche se sono molto preoccupato..

[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Tranquillo, e cerchi di non entrare in una spirale inutile di ansie e paure che generalmente ritarda poi la soluzione di queste problematiche andrologiche.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#8] dopo  
Utente 139XXX

salve Dott. Beretta, dopo una visita dall' andrologo mi e' stato consigliato questo:Tadafil 20mg da assumere 2 volte ala settimana max.- ecografia apparato urinario ed uroflussometria, e questi esami del sangue: testosterone totale, SHBG,LH,FSH,PRL,THS,glicemia,colesterolo,creatininemia, emocromo,K+,NA+,PSA Libero e totale, esame urine, urinocoltura. volevosapere quanto tempo prima di avere un rapporto dovrei assumere il tadafil. aspettando una sua risposta la ringrazio anticipatamente

[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Generalmente si assume almeno circa 60 minuti prima di un rapporto ma il prodotto ha un'emivita che permette la sua assunzione anche prima.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#10] dopo  
Utente 139XXX

la ringrazio ancora x la sua disponibilita. pensa che sia un problema grave e che abbia bisogno di un intervento? riguardo alla cura prescrittami, x quanto tempo dovrei continuare? grazie e mi scusi del disturbo

[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

"riguardo alla cura prescrittale e per quanto tempo dovrebbe continuare a prenderla" solo il suo andrologo di fiducia glielo può indicare.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#12] dopo  
Utente 139XXX

salve dott.Beretta. ho notato che anche assumendo il Tadafil20mg x la 2 volta, la situazione non cambia molto. mi consiglia di continuare a provare la cura o aspettare tutti gli esiti consigliatami dall andrologo e
aspettare che rientri. La ringrazio x il tempo che mi dedica e le auguro una buona giornata