Utente 470XXX
Gentili Dottori, io e mia moglie, da sette mesi stiamo cercando di avere un figlio. Da settembre, abbiamo aumentato i rapporti da 4/5 volte al mese, a 9 e 10 volte, questo mese finora 13. Io, nonostante non mi manchino i muscoli, sarei in sottopeso di natura, ammetto però di non avere sempre una dieta sana ed equilibrata, mentre faccio parecchia attività fisica, in quanto sono uno sportivo, quindi, per favorire la qualità degli spermatozoi, assieme al controllo del metabolismo , da circa una settimana, prendo un integratore alimentare. Sia leggendo su internet, che sentito dire da conoscenti, ci sono varie teorie sulla frequenza dei rapporti, che varia in base ai soggetti: alcuni sostengono che sia controproducente avere rapporti tutti i giorni, quindi consigliano di averli un giorno sì e uno/due no, senza però far passare più di tre giorni di astinenza, mentre altri sostengono che astenendosi anche solo un giorno dai rapporti, gli spermatozoi si indebolirebbero, pertanto bisognerebbe avere rapporti tutti i giorni. Quale teoria dovrei prendere in considerazione? Avendo rapporti anche 2 volte al giorno, aumenterebbero le probabilità o diminuirebbero? Ultima domanda: Dobbiamo avere rapporti frequenti anche nel periodo fertile di mia moglie, oppure possiamo avere l'ultimo rapporto tre giorni prima dell'ovulazione? Preciso che abbiam rapporti prevalentemente per il piacere, oltre che per il desiderio di un bambino.
Ringrazio e porgo distinti saluti

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

non si ponga problemi riproduttivi che non ci sono!

Bene avere una regolare attività sessuale pensando che uno spermatozoo normale è capace di fertilizzare un ovocita e può rimanere vitale nelle vie genitali femminili anche più di tre giorni.

Detto questo poi si è visto che rapporti sessuali più frequenti aumentano la percentuali delle forme a buona motilità e normali ma il numero degli spermatozoi diminuisce; se invece i rapporti sono meno frequenti aumenta il numero degli spermatozoi ma diminuisce la percentuale delle forme normo mobili e con una normale morfologia.

In sintesi non accanitevi su quando avere un rapporto, l'importante è mantenere una regolare e soddisfacente attività sessuale di coppia.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 470XXX

La ringrazio