Utente 475XXX
Gentilissimi Dottori,
Spero di ricevere qualche risposta in quanto da qualche giorno sono davvero giù di morale e mi sento molto abbattuto per quanto accaduto pochi giorni fa.
Cercherò di essere breve, ho 43 anni ho una vita normale, lavoro, pratico nuoto 3 volte a settimana e cerco di condurre una vita normale senza bere superalcolici ne fumare ecc ecc.
Sono sposato da 12 anni e da qualche tempo sento che qualcosa in me è cambiato.
Il desiderio sessuale nei confronti di mia moglie non è più come prima e nella mia mente è cominciata una serie di domande che non mi portano a nessuna conclusione.
Ritengo mia moglie una donna attraente ma nonostante ciò (quando avvengono) i nostri rapporti sono abbastanza "banali", nel senso che sono ben lontani da quello che vorrei da un rapporto sessuale.
A seguito di tutto ciò ho pensato che la colpa di questo mio sentirmi poco virile, fosse attribuita a questa insoddisfazione sessuale che vivo in casa.
Ho notato però che ci sono dei periodi più o meno lunghi tipo a volte anche una settimana dove non sento avere erezioni, quando invece fino ad un paio di anni fa, anche durante il giorno, capitava di avere erezioni in modo naturale..
Quello che più mi ha mandato in crisi, è quello che mi è capitato qualche giorno fa..
Una situazione in cui un uomo sposato non dovrebbe trovarsi ma, aime', mi trovo ad affrontare un rapporto extraconiugale.
Non sesso a pagamento ma con una donna che conosco da tanti anni ma che non vedevo da tantissimo tempo.
Il risultato di questo incontro per me è stato devastante in quanto, se pur attratto da questa donna, non si è verificata un' erezione spontanea da parte mia, ma ci è voluto un bel po' di impegno da parte sua con risultati scarsi.
Che cosa mi succede?
Pochi anni fa bastava un contatto fisico, un bacio un po più spinto ed era tutto pronto..
Doveva essere un incontro di sesso sfrenato ed invece sono stato una delusione per lei ed ha portato me in uno sconforto drammatico.
Dov'è finito l'uomo focoso di una volta??
Già a 43 anni è finito tutto?
Questa persona dice di essere attratta da me e di volermi rivedere ma io adesso, non sono più sicuro di volerla rivedere per evitare un'altra delusione.
A causa di questa avventura sono arrivato alla conclusione che anche il sesso coniugale non si è spento per monotonia ma per qualche mio problema..
Chiedo scusa per essermi dilungato troppo e confido in qualche risposta da parte di medici competetenti.
Attualmente mi sento nel massimo sconforto.
Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

la sua storia è abbastanza frequente.
anni di matrimonio, routine, monotonia erezioni appena sufficienti...prima occasione extraconiugale, grande eccitazione, comunque sensi di colpa, paura diu fare una "brutta figura" e classica "cilecca"
in questi casi potrebbe essere presente una iniziale patologia vascolare ma anche la scarica di adrenalina che si può verificare in tutte le condizioni di stress /( il primo rapporto extra è sempre "stressante" fa chiudere tutte le arterie genitali con assenza di erezione, brutta figura,....
in tutti i dialetti si è sempre saputo che " il pene non vuole pensieri...."
veda di affrontare i prossimi incontri più rilassato e, meglio, consulti uno specialista andrologo che possa analizzare meglio i suoi meccanismi vascolari
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2] dopo  
Utente 475XXX

La ringrazio egregio Dott.Pozza per la sua tempestiva risposta.
Volevo chiederle in cosa consiste un controllo dei meccanismi vascolari?
C'è qualcosa anche a livello alimentare che può favorire tali meccanismi?
E per la mia età non crede sia presto per avere eventualmente qualche problema?
Una curiosità, nell'ultimo anno mi è stato riscontrato un calo della vista con conseguente uso di occhiali da vista.
Ci puo essere qualche collegamento con questo problema ?
Ringrazio anticipatamente e mi scuso per le troppe domande.
Cordiali saluti